Contenuto sponsorizzato

Al via Expo Riva Schuh e Gardabags con oltre 1.500 espositori. Fierecongressi: ''La concorrenza asiatica non ci spaventa''

Le due rassegne apriranno il calendario fieristico internazionale, dal 15 al 18 giugno saranno oltre 1.500 gli espositori che presenteranno la loro offerta integrata tra calzature e articoli di pelletteria. Rimane costante e numerosa anche la partecipazione degli espositori italiani che sono arrivati a essere 266 distribuiti su 14 regioni diverse

Foto di Jacopo Salvi
Di Tiziano Grottolo - 15 giugno 2019 - 10:56

RIVA DEL GARDA. Al via l'edizione  numero 92 di Expo Riva Schuh, la nota rassegna dedicata al mondo della calzatura sarà ospitata negli oltre 32 mila metri quadri del quartiere fieristico alto-gardesano. Da quest’anno inoltre sarà aggiunto anche un altro tassello, negli stessi padiglioni sarà ospitata anche Gardabags, 83 espositori provenienti da 9 Paesi esporranno le ultime novità nel campo della pelletteria: "Si tratta di un percorso coerente - ha affermato il presidente di Fierecongressi Roberto Pellegrini - che abbiamo intrapreso per rafforzare ancora di più il posizionamento di queste manifestazioni quale marketplace internazionale per le calzature e la pelletteria".

 

Il riferimento nemmeno troppo velato è rivolto alla concorrenza del mercato asiatico, basti pensare che ogni anno nel mondo vengono prodotti 23,5 miliardi di paia di scarpe e l’86,5% di questa produzione è concentrato in Asia: “Prestiamo particolare attenzione alle mosse della concorrenza cinese - ha spiegato Pellegrini - in questi giorni a Milano sarà aperto un salone dedicato ai produttori asiatici ma noi non ci facciamo certo spaventare da questa mostra concorrente”.

Se da un lato i produttori asiatici destano alcune preoccupazioni è anche vero che la Cina è uno dei principali partner di Expo Riva Schuh dove partecipano le principali catene distributive del paese. Un legame andato consolidandosi nel corso degli anni, sono stati ben 539 (il gruppo più numeroso) gli espositori cinesi che hanno partecipato alla fiera. Come ribadito da Giovanni Laezza, direttore generale di Fierecongressi: “Una delle parole d’ordine dell’Expo è internazionalità”, dei 1.462 espositori, infatti, quelli dall'estero sono ben 1.196 provenienti da 39 Paesi diversi. Mentre per quanto riguarda i visitatori dell’ultima edizione sono stati 101 gli stati rappresentati su un totale di circa 13 mila visitatori.

 

Rimane costante e numerosa anche la partecipazione degli espositori italiani che sono arrivati a essere 266 distribuiti su 14 regioni diverse: Lombardia, Toscana, Puglia e Marche in testa. Se invece si considera solo il settore dedicato alla pelletteria il numero degli espositori nazionali raggiunge la metà. Ma c’è un altro dato che Laezza ha voluto indicare: “Il 40% dei visitatori italiani è un produttore ciò significa che gli imprenditori vengono qui per incontrarsi e stringere collaborazioni e questo è senz’altro uno dei motivi del successo di Expo Schuh”.

 

Alla conferenza stampa era presente anche il sindaco di Riva Adalberto Mosaner che ha ringraziato gli organizzatori per: “La tenacia con la quale si è sostenuta la necessità di rimanere competitivi nel mondo fieristico” sottolineando poi come il marchio Expo Riva Schuh abbia maturato nel tempo: “Un valore intrinseco in grado di tenere testa alla concorrenza internazionale”.

Quest’anno la quattro giorni dedicata agli appassionati di calzature e pelletteria si svolgerà nel segno della sostenibilità: “L’obiettivo - hanno spiegato gli organizzatori - è quello di coinvolgere i fornitori all’interno in un vero e proprio patto di sostenibilità che porti ad avere il minor impatto possibile sull’ambiente”.

 

Sempre su questo tema sarà incentrata la conferenza di apertura dell’esposizione dove interverranno Lars Doemer, direttore e cofondatore di GoBlu, società internazionale impegnata sul fronte ambientale nel settore della moda, e Tiziano Guardini, fashion designer particolarmente attento all’aspetto etico e sostenibile della moda. Come ospite d’eccezione di Gardabags invece ci sarà Carla Gozzi, style coach e nota conduttrice del programma "Ma come ti vesti?!" In onda su Real Time.

 

Infine per i più mondani, a partire da sabato 15, Expo Riva Schuh offrirà un evento inedito nella splendida cornice della Spiaggia degli Olivi. Per tre serate di fila andrà in scena ‘Faschion light & nights... colour your party’ evento in cui i colori della moda incontreranno le più ricercate sonorità della scena musicale contemporanea. L’ingresso alle serate realizzate in collaborazione con ‘Sideout Eventi’ sarà libero e aperto a tutti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 16:35

Approvato in commissione il ddl sulla tutela del lavoro negli appalti della pubblica amministrazione pur con tante riserve sia da parte degli imprenditori che dei sindacati il disegno di legge approda in consiglio e per Cgil, Cisl e Uil è la prova che la Giunta ha scelto di non stare con i lavoratori: ''Rendono facoltativa la clausola sociale. Non si governa a colpi di slogan, ma serve affrontare i problemi in tutta la loro complessità''

22 ottobre - 15:25

E' avvenuto in piazza Mostra, a Trento. Un 38enne, dopo aver provocato verbalmente un ragazzo di 25 anni, è poi passato all'aggressione fisica al di fuori di un locale, provocandogli diverse ferite al volto con una bottiglia rotta. Rintracciato dalla polizia, è stato denunciato per lesioni aggravate

22 ottobre - 13:03

“Non può esserci nessuna discontinuità con l’esecutivo precedente mantenendo le leggi più rappresentative del governo Lega-M5s”. Così i Dem roveretani chiedono l’abolizione dei decreti sicurezza firmati dall’ex ministro dell’interno Matteo Salvini

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato