Contenuto sponsorizzato

Una Amphicar nelle acque del Garda tra stupore e sorrisi

Oggi chi si trovava a passeggiare nella zona di Salò ha visto spuntare nel lago una ''cabrio'' rossa

Foto Fb ''Noi amiamo il Lago di Garda''
Pubblicato il - 24 febbraio 2019 - 16:43

SALO'. Un'auto che galleggia nel Lago di Garda ha destato interesse e curiosità, questa mattina, tra i tanti passanti, turisti, visitatori che oggi hanno scelto Salò e il suo bellissimo golfo per trascorrere una bella domenica sul lago. Una macchina rossa fiammante, infatti, è stata fotografata a mentre si spostava sul pelo dell'acqua. Si tratta di una Amphicar, un veicolo anfibio, di fabbricazione tedesca, prodotto in serie a partire dal 1961 e fino al 1965.

 

Si tratta della prima auto anfibia destinata a un mercato di massa e ancora oggi resta la più diffusa della sua ''specie''. Decappottabile, per prendere il sole, dotata di due eliche che si trovano sotto il paraurti è in grado di spostarsi sugli specchi d'acqua semplicemente sterzando con il volante. Poi, una volta sulla terraferma, si trasforma in una macchina a tutti gli effetti con un motore 1.1 quattro cilindri a benzina e con 44 cavalli a disposizione.

 

Di Amphicar ne sono state prodotte solo poche migliaia di esemplari (meno di 4.000) per cui conservano un valore di mercato che si aggira sui 15.000 euro ma, essendo un'auto d'epoca, alcuni esemplari sono stati rivenduti anche a 50.000 euro.

 

In definitiva le sue prestazioni non sono eccezionali (raggiunge una velocità massima su strada di 110 chilometri all'ora e di 7 nodi in acqua) ma resta, certamente, un modello curioso e accattivante e vederla spuntare, all'improvviso, tra le acque del lago non può che strappare un sorriso e un'emozione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato