Contenuto sponsorizzato

In crociera sul lago di Garda con lo storico piroscafo Zanardelli (FOTO): “Un’occasione unica nel suo genere per vistare anche l’isola del Garda”

L’opportunità di fare un “viaggio nel tempo” partecipando a una crociera sul lago di Garda con lo storico piroscafo Zanardelli: “Questa nuova iniziativa è resa possibile grazie ad una collaborazione con la Famiglia Borghese Cavazza, proprietaria dell’Isola del Garda”

Di T.G. - 03 agosto 2021 - 17:44

DESENZANO DEL GARDA (BS). L’annuncio è arrivato direttamente dalla Gestione Governativa Navigazione Laghi Maggiore, Garda e Como che ha fatto sapere che per le giornate di sabato 7 e 14 agosto e 11 settembre sono state organizzate crociere su Isola del Garda con la nave storica Zanardelli.

 

I programmi prevedono crociere pomeridiane dagli scali del basso lago veronese per il 7 agosto e 11 settembre e da Sirmione e Desenzano per il 14 agosto con una sosta di due ore sull’Isola con visita guidata.

 

“Questa nuova iniziativa – afferma il Direttore Generale di Navigazione Laghi Alessandro Acquafredda – è resa possibile grazie a una collaborazione con la Famiglia Borghese Cavazza, proprietaria dell’Isola, a testimonianza dello stretto legame che Navigarda ha con il territorio e la sua storia”.

 


 

Le persone avranno l’occasione di partecipare a una crociera esclusiva, unica nel suo genere, in un ideale connubio tra la navigazione sulla nave storica “Zananardelli”, recentemente restaurata, e la visita all’Isola del Garda, che anch’essa rappresenta una importante realtà storica nel panorama gardesano. La prevendita dei biglietti è già disponibile presso biglietterie Navigarda.

 


 

Sono più di 100 anni che l’ex piroscafo (oggi trasformato in motonave) solca le acque del lago di Garda. L’imbarcazione, costruita e assemblata nel cantiere di Peschiera del Garda, venne varata nel lontano 25 settembre 1903.

 


 

Da allora ha attraversato due Guerre mondiali, compreso il drammatico attacco subito la mattina del 6 novembre quando lo Zanardelli venne preso di mira da due cacciabombardieri angloamericani. Nell’attacco rimasero uccisi diversi passeggeri e alcuni membri dell’equipaggio fra cui il comandante Bernardo Martinelli. Dopo varie vicissitudini la neve è tornata stabilmente in servizio del 2019, dopo essere stata restaurata e dotata di nuovi motori.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 23:07
L'affluenza si attesta al 15,58% degli aventi diritto. Non è stato raggiunto il quorum. La partecipazione si è fermata distante dal 40% [...]
Cronaca
26 settembre - 19:52
L'allerta è scattata sulla bretella che collega Rovereto e Villa Lagarina. Il motociclista è finito a terra, scivolando per diversi metri [...]
Cronaca
26 settembre - 19:45
Trovati 16 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 48 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato