Contenuto sponsorizzato

"La sperimentazione dell'autobus notturno è un successo", quasi 5 mila passeggeri hanno scelto "OnOff" nei primi sei mesi di servizio

Il Comune traccia un primo bilancio del servizio di autobus notturno a chiamata. La sperimentazione prosegue fino a giugno

Pubblicato il - 16 aprile 2024 - 12:11

TRENTO. Quasi 5 mila persone trasportate in circa 6 mesi, questi i numeri del servizio On-Off inaugurato nell'ottobre scorso. La sperimentazione dell'autobus notturno a chiamata supera per il Comune di Trento le più rosee aspettative.

Operativo da ottobre è attivo il mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 23 alle 3 di notte e copre, con due autobus da 19 posti, il centro cittadino e le aree collinari di Villazzano, Povo, Cognola e Martignano.

 

Si tratta di un servizio di trasporto a chiamata che non viene definito secondo un orario e un percorso prestabilito, ma cambia a seconda delle effettive necessità degli utenti. Il sistema è infatti in grado di pianificare il percorso di ogni veicolo utilizzato in base alle richieste ricevute.

 

I giorni più gettonati sono il mercoledì e il sabato con una media di 63 passeggeri trasportati a serata per un totale di 4.879 passeggeri. La maggioranza delle richieste, spiega l'amministrazione comunale, si colloca nella fascia da mezzanotte alle 2 (64%). Le fermate più utilizzate in salita sono quelle attorno al centro storico, alle quali si aggiunge la fermata di viale Verona, per la vicinanza dello studentato di San Bartolomeo. Le fermate più utilizzate in discesa sono invece quelle di viale Verona e quelle della collina est.

 

In questa prima fase sperimentale il servizio è gratuito per i possessori di abbonamento urbano oppure si paga a bordo la tariffa di due euro del biglietto. Le persone che vorranno usufruirne dovranno scaricare l’applicazione “OnOff Trento” indicando punto di partenza e destinazione e scegliendo se utilizzare il servizio in tempo reale o pianificare il viaggio per i giorni successivi. La mappa con le fermate è consultabile all'interno dell'applicazione. La sperimentazione proseguirà fino al 30 giugno prossimo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 17:33
I centri vaccinali di Arco, Mezzolombardo, Pergine Valsugana e Trento sono rimasti aperti per l'intera mattinata e sono stati moltissimi i [...]
Cronaca
18 maggio - 16:26
Sistemato in una cella singola, per due giorni resterà a Roma, mentre ad inizio settimana sarà trasferito in Veneto. In un primo momento si era [...]
Cronaca
18 maggio - 17:20
E' successo nelle scorse ore nel Bellunese, fortunatamente non ci sono state persone coinvolte. Sul posto è intervenuta la squadra dei vigili [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato