Contenuto sponsorizzato

Rinnovata la convenzione tra Trento e Bolzano per potenziare il trasporto pubblico sui passi dolomitici, Gottardi: "Contribuisce a ridurre il traffico"

Via libera alla convenzione tra Trento e Bolzano per potenziare il trasporto pubblico sulla linea passo Pordoi - passo Sella - Val Gardena. Il costo è di quasi 70 mila euro mentre è di 5 mila euro la spesa prevista per l'inserimento della linea nella Guest Card

Di LA - 17 giugno 2024 - 18:26

TRENTO. Si rinnova anche per questa estate la collaborazione tra Trentino e Alto Adige sul fronte del trasporto pubblico sui passi dolomitici. Il servizio viene potenziato per il periodo estivo, dal 16 giugno al 20 settembre, sulla linea 471 sulla tratta di collegamento tra passo Sella e Canazei. La gestione è affidata a una società per conto della Provincia di Bolzano.

 

 

La convenzione approvata lunedì 17 giugno prevede anche l’integrazione tariffaria riguardante i possessori di Guest Card sulla linea 471 “Passo Pordoi/Canazei – Passo Sella – Val Gardena”.

 

"E’ un servizio utile – commenta l’assessore Mattia Gottardi – che contribuisce a ridurre il traffico e quindi anche l’inquinamento in uno degli ambienti naturali più belli e delicati. Questa collaborazione potenzia il servizio di trasporto pubblico con un collegamento tra le Province di Trento e Bolzano. Turisti e residenti possono scegliere un mezzo diverso da quello privato, a vantaggio della sostenibilità e della qualità ambientale, in un periodo dell’anno caratterizzato da un numero notevole di presenze".

 

Il monitoraggio del traffico sui passi aveva evidenziato che ogni 10 mezzi che salgono o scendono, 30 veicoli sono di lavoratori pendolari da una valle all’altra o relativi alle attività commerciali, 70 vetture appartengono invece ai turisti. Molti di questi non sono stanziali, ma di transito giornaliero, quindi con ricadute economiche marginali sul territorio. Anche per questo si punta sul rafforzamento del trasporto pubblico.

 

Con la convenzione viene dunque potenziato il collegamento tra il Passo Sella e Canazei attraverso 9 coppie di corse, servizio svolto dalla società che gestisce il trasporto pubblico su quella linea (471) per la Provincia di Bolzano. Il costo a carico della Provincia di Trento per il prolungamento fino a Canazei è di 63.915,20 euro, Iva esclusa.

 

I turisti in possesso della Trentino Guest card potranno viaggiare, sempre dal 16 giugno al 20 settembre, sulla tratta Canazei – Passo Sella e Passo Pordoi – Passo Sella (Linea 471): in questo caso la spesa prevista di 5.388,13 euro, Iva inclusa, sarà a carico di Trentino Sviluppo

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 luglio - 15:30
Ad intervenire anche i senatori del Gruppo per le Autonomie, Julia Unterberger, Luigi Spagnolli, Pietro Patton e Meinhard Durnwalder: [...]
Cronaca
16 luglio - 09:21
L’indagine della polizia stradale ha permesso di identificare la donna al volante del mezzo che qualche giorno fa aveva investito una [...]
Cronaca
16 luglio - 12:46
L'operaio sarebbe stato travolto da un carico di pannelli pesanti caduti dall'alto: è morto sul posto
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato