Contenuto sponsorizzato

La vela d'altura è tornata sul Garda. Grande successo della Rivalora (con 72 barche al via) e di Garda Wind Garda

La quattro giorni di Riva del Garda è stata un successo e si è conclusa come meglio non si poteva con una grande gara tra 72 imbarcazioni e grandi campioni della vela. Presenti anche Ugo Rossi e Deborah Serracchiani a suggellare il gemellaggio tra Trento e Trieste (tra l'Ora e la Bora)

Pubblicato il - 18 giugno 2017 - 19:27

RIVA DEL GARDA. Il vento in poppa c'è stato assolutamente. L'Ora non s'è fatta pregare e Garda Wind Garda ha chiuso alla grande questa sua prima edizione. Una quattro giorni di eventi che hanno colorato Riva del Garda al motto "Colour The Wind" con approfondimenti culturali e musica, con enogastronomia del Trentino e del Friuli Venezia Giulia (la Bora era il vento "cugino" che ha legato Riva a Trieste), con spettacoli e con la tecnologia di In-Vento, con le regate One Hour Classic e il Trofeo 4 Laghi, sino alla prima edizione della Rivalora.

 


In una splendida giornata di sole infatti, 72 barche si sono allineate sulla linea di partenza davanti a Riva del Garda, ambasciatori del ritorno della vela d'altura sull'Alto Garda: la prima edizione di Rivalora registra un successo di iscrizioni, a conferma di quanto auspicato da Riva del Garda Fierecongressi SpA e Barcolana Srl.

"Garda Wind Garda ha superato le nostre attese, per un format che si è presentato come il perfetto contenitore per la promozione del vento. Il successo di questa manifestazione è dato anche dalle importanti collaborazioni che sono state instaurate: penso a Barcolana Srl, all'Università degli Studi di Trento, al MAG – Museo Alto Garda, a Trentino Marketing e alla Regione Friuli Venezia Giulia, a Garda Trentino, all'Associazione dei Ristoratori Trentini e alla Strada del Vino e dei Sapori Trentino. Ai circoli coinvolti nel progetto: Fraglia Vela Riva, Circolo Vela Arco e Circolo Surf Torbole. Non da meno ovviamente il ringraziamento a tutti gli sponsor che hanno creduto in questo progetto" è il commento soddisfatto di Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fierecongressi SpA.

Un progetto "in cui la partnership Trentino-Friuli Venezia Giulia, con Riva del Garda Fierecongressi SpA e Barcolana Srl, è stata molto forte e ha permesso una prima edizione di successo. Ci sono tutti i presupposti per affermare sin da ora che l'evento si ripeterà: il vento come risorsa per lo sport, la cultura, la scienza, l'intrattenimento è un soggetto che ha attirato l'attenzione, che è piaciuto ai partecipanti e agli spettatori" continua Giovanni Laezza, Direttore Generale di Riva del Garda Fierecongressi SpA.

 


Il campo di regata è stato il palcoscenico perfetto per mantenere la promessa che Ugo Rossi, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, e Debora Serracchiani, Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, hanno lanciato settimane fa: hanno infatti presenziato alla Rivalora a bordo dell'Extreme40 e in diretta video con il Garda Wind Garda Village hanno entrambe sottolineato l'importanza della collaborazione per la riuscita di questo evento e per la promozione del vento come risorsa, sportiva e culturale, dandosi appuntamento alla prossima Barcolana, l'8 ottobre a Trieste. Con loro il velista Stefano Rizzi e il Presidente di Barcolana Mitija Gialuz. Anche il Presidente della storica regata di Trieste è entusiasta del successo della Rivalora, dopo anni che sul Garda non si vedevano così tante barche d'altura riunite in "una giornata incredibile, con una bolina su Malcesine che i partecipanti si ricorderanno a lungo. Siamo molto soddisfatti: hanno partecipato armatori che da anni non partecipavano alle regate. L'obiettivo di organizzare una regata per tutti, anche per le famiglie, è stato centrato: i 72 iscritti che hanno risposto "presente" alla prima chiamata della Rivalora ne sono la conferma. La prima edizione di Garda Wind Garda, anche con il contributo importante di IN-VENTO, è da incorniciare".  

Tanti i nomi dello sport che hanno partecipato a Garda Wind Garda. Per il parapendio Pal Takats, Ondrej Prochazka, Manuel Schmiedhofer, Michele Marchi Vidi e Italo Miori. Per il kitesurf Luis Brito, Elvis Nunes, Damiano Arzenton e Lorenzo Gatti. Per il windsurf Antoine Albeau, Armon Dagan, Bruno Martini, Malte Reischer e Luka Mratovic. Per l'alpinismo Nives Meroi. Per la vela: Gianni Torboli, Guido Gallinaro, Stefano Rizzi e Giulia Conti. Mauro Pelaschier ha raggiunto Garda Wind Garda nella serata di ieri, in occasione della America's Cup Night Dinner organizzata da Land Rover presso il Palazzo dei Congressi. Quest'oggi alla Rivalora anche Daniela Merighetti, ex atleta di sci alpino, e Michela Moioli, campionessa di snowboard cross.

 


TROFEO 4 LAGHI - CIRCOLO VELA ARCO
Nella tarda mattinata ci sono state contemporaneamente le partenze di tutti e tre gli eventi velici di Garda Wind Garda con il Trofeo 4 Laghi, l'RRD One Hour Classic e la Rivalora: una concentrazione di colori, azione, spettacolo tra le raffiche fino a 18 nodi di vento da sud.
Entusiasmo e tanta grinta tra i giovanissimi partecipanti della 4 Laghi organizzata dal Circolo Vela Arco: oggi hanno affrontato condizioni impegnative disputando ulteriori tre regate con vento da sud sui 18 nodi. Il portacolori del circolo organizzatore Giorgio Bona non ha avuto avversari e si è imposto tra gli O'pen Bic con 13 punti di vantaggio su Elia Andrea Aldrighetti. Rimonta italiana nei 420 dei liguri Abbruzzese-Boldrini, che hanno vinto sui locali Spagnolli-Rio.
Sei regate totali anche per più piccoli Optimist: vittoria di Lorenzo Predari tra gli juniores e di Mosè Bellomi tra i cadetti.

ONE HOUR CLASSIC - CIRCOLO SURF TORBOLE
Al Circolo Surf Torbole l'ora distesa  su tutto il Garda Trentino ha finalmente permesso di disputare una regata regolare della RRD One Hour Classic: i surfisti hanno attraversato a tutta velocità le due sponde del lago per un'ora, ma il vincitore - il campionissimo francese Antoine Albeau -  non è riuscito a battere il record di 2 anni fa, conquistato da Matteo Iachino. Albeau, nonostante sia partito arretrato, è riuscito a recuperare posizione su posizione portandosi in testa fino ad imporsi sui 120 partecipanti.

RIVALORA - FRAGLIA VELA RIVA E SOCIETA' VELICA DI BARCOLA E GRIGNANO
Grande successo della Rivalora, la regata per tutte le vele d'altura organizzata dalla Fraglia Vela Riva insieme alla Società Velica di Barcola e Grignano. In questa prima edizione si sono riuscite a riportare a veleggiare 72 barche, molte delle quali non mollavano gli ormeggi da anni. Grande soddisfazione e divertimento per i 380 velisti che non si sono fatti intimorire dall'arrivo deciso e anticipato dell'ora e si sono presentati sulla linea di partenza con un rinnovato spirito sportivo. Le condizioni per alcuni un po' impegnative hanno costretto a qualche ritiro, ma la voglia di celebrare una festa in onore del vento è stata accolta con grande entusiasmo. Vittoria assoluta di Black Arrow con il conosciuto Oscar Tonoli al timone (moltissime le sue vittorie alla Centomiglia del Garda), che in poco più di 2 ore si è aggiudicato la prima Rivalora.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 16:07

Si sono concluse con il ritrovamento di una serie di oggetti, inviati ai Ris di Parma, le ricerche dei sommozzatori del Nucleo speciale dei carabinieri. Nel fiume Adige, però, nessuna traccia di Peter Neumair. Novità importanti emergono intanto dalle indagini

27 febbraio - 13:30

Ecco cosa dice la bozza del nuovo dpcm che sarà valido fino al 6 aprile. La zona rossa diventa più rossa con la chiusura anche di parrucchieri e barbieri quella bianca sempre più una realtà (dopo il caso della Sardegna) e prevede la riapertura praticamente di tutto (bar, ristoranti, cinema e teatri senza coprifuoco alle 22) eccetto fiere, congressi, discoteche e stadi. Resta il divieto di spostamento tra regioni ma novità per i musei

27 febbraio - 14:56

Mentre a livello nazionale dal 6 al 13 marzo sarà portata avanti questa importante iniziativa che si inserisce nella campagna più ampia ''Close the Gap – riduciamo le differenze'', e coinvolge le cooperative di consumatori, i soci, i dipendenti e i fornitori di prodotto a marchio, Coop Italia rilancia anche la petizione “Stop Tampon Tax – Il ciclo non è un lusso”. In Trentino la decisione se aderire o meno verrà presa lunedì

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato