Contenuto sponsorizzato

Grande Levico, Darfo Boario sconfitto e zona playout abbandonata

Calcio serie D. Vittoria fondamentale in ottica salvezza per i termali che si portano a 41 punti

Pubblicato il - 11 aprile 2018 - 19:58

LEVICO TERME. Squillo del Levico Terme nel recupero della trentunesima giornata di serie D. L'undici di Stefano Manfioletti batte per 3-1 il Darfo Boario, ottiene un successo fondamentale in chiave salvezza e compie un deciso balzo in classifica.

 

La vittoria odierna contro la quinta forza forza del campionato consente, infatti, ai termali di abbandonare la zona playout e portarsi in un colpo solo in decima piazza a quota 41 punti. 

 

Il Levico detta il ritmo e passa con Rinaldo, quindi Brusco raddoppia e Brugger cala il tris. Nel finale il Darfo accorcia le distanze, ma il forcing si scontra contro l'attenta difesa dei gialloblu.

 

Domenica si torna in campo per Trento-Pro Patria, Levico Terme-Grumellese e Bustese-Dro Alto Garda.

 

CLASSIFICA

Rezzato 73, Pro Patria 69, Pontisola 65, Pergolettese 60, Darfo Boario 58, Virtus Bergamo 55, Lecco 54, Caravaggio 44, Bustese 42, LEVICO TERME 41, Crema 40, Ciliverghe Mazzano 40, Lumezzane 40, Scanzorosciate 38, TRENTO 36, Ciserano 30, DRO ALTO GARDA 27, Grumellese 26, Romanese 11

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 12:13

Al gestore del bar la sanzione di 400 euro perché ha violato le disposizioni che impongono di non poter ricevere alcun cliente dopo le ore 18 all’interno del locale.  I controlli messi in campo da una task force interforze, voluta dal Questore di Trento, composta da agenti della Polizia di Stato, della Polizia Locale di Trento e della Guardia di Finanza che ha passato al setaccio i locali pubblici della città

22 gennaio - 20:15

Entro il 2025 gli orsi potrebbero raggiungere quota 129 ma degli esemplari più problematici fin qui monitorati, 9 sono già morti (4 abbattuti, 3 morti accidentalmente durante le fasi di cattura, 2 vittima di bracconaggio), mentre 4 si trovano in cattività, 3 sono scomparsi (si teme il bracconaggio). Di fatto solo 3 esemplari sono liberi e se ne conoscono le condizioni di salute

24 gennaio - 12:12

Una squadra composta da 10 alpinisti nepalesi è stata la prima a conquistare la vetta del K2 in inverno, non era mai successo prima: Nessuna avidità ma solo solidarietà – afferma Nirmal Purja che ha guidato la spedizione – il riscaldamento globale e il cambiamento climatico sono una delle sfide più importanti che il mondo sta affrontando in questo momento. Se ci uniamo possiamo rendere tutto possibile”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato