Contenuto sponsorizzato

Il trentino Yeman Crippa polverizza ogni record: è il sesto italiano di sempre nei 5.000

A Palo Alto il 21enne è arrivato quarto ma ha bloccato le lancette del cronometro a 13 minuti 18 secondi e 83 centesimi facendo il miglior tempo di sempre italiano under 23 e il migliore assoluto degli ultimi 20 anni

Pubblicato il - 04 maggio 2018 - 20:25

PALO ALTO. Yeman Crippa vola a Palo Alto e tra le stelle della notte californiana del Payton Jordan Invitational realizza la sesta prestazione italiana di sempre nei 5.000 metri. Il 21enne trentino, conquista il quarto posto, ma ferma il tempo a 13 minuti 18 secondi e 83 centesimi piazzandosi dietro a gente come Salvatore Antibo (13:05.59), Francesco Panetta (13:06.76), Alberto Cova (13:10.06), Stefano Mei (13:11.57) e Genny di Napoli (13:18.49). Insomma i grandi azzurri di questa disciplina. Ma per il giovanissimo trentino (è del '96) il futuro è tutto ancora da scrivere e le prospettive anno dopo anno sembrano sempre più interessanti e già si pensa a lui, in ottica futura, come a un campione capace di polverizzare diversi di questi record.

 

Intanto, nel meeting americano, Crippa ha già cancellato, il precedente primato under 23 dei 5000 fissato da Francesco Panetta ad Oslo il 27 luglio 1985 (13:20.93) e va detto che erano 21 anni, da quando Genny Di Napoli aveva chiuso a Stoccolma in 13:18.49 che un azzurro non raggiungeva questi tempi.

 

Yeman la sua gara l'ha giocata andando in costante progressione dimostrando preparazione fisica e testa. Per i primi due chilometri è rimasto nelle retrovie salvo poi infilarsi nel gruppo di testa e provare l'assalto nello sprint finale. La gara l'ha vinta il norvegese Henrik Ingebrigtsen in 13.16.97, che ha battuto per 4 millesimi di secondo lo statunitense Riley Master. Al terzo posto un altro americano, Justin Knight, che è riuscito a precedere per soli 9 centesimi Yeman.

 

Questi suoi passaggi gara: 32.50 (200), 1.06.50 (600), 1.02.80 (1000)

PRIMO CHILOMETRO : (2.41.9) : 1.02.70 (1400), 1.04.30 (1800), 1.04.50 (2200)

SECONDO CHILOMETRO : (5.21.20): 1.04.80 (2600), 1.06.4 (3000)

TERZO CHILOMETRO : ( 8:04.70): 1.04.50 (3400), 1.04.20 (3800), 1.04.90 (4200)

QUARTO CHILOMETRO : (10.45.20), 1.01.70 (4600), 58.57 (5000)

FINALE: 13.18.83

ULTIMO CHILOMETRO in 2.33.60

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

22 novembre - 12:48
L'incidente è successo poco dopo le 9, quando Paternoster è stata investita da un veicolo. Secondo le prime informazioni, la ciclista stava pedalando in rotatoria e quindi è arrivata un'auto da via Fornace. Sul posto ambulanza e polizia locale Alto Garda e Ledro
22 novembre - 12:11

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Borgo Valsugana e i permanenti. Fortunatamente non ci sono stati feriti, problemi al traffico 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato