Contenuto sponsorizzato

La Snd Nuotatori Trentini non smette di stupire e si conferma al terzo posto in Italia

Il sodalizio di Nerio Danieli si conferma nell'elite del panorama natatori nazionale dopo il successo della passata stagione. Un bilancio positivo al termine dei Campionati italiani assoluti di Riccione, che potrebbero portare alla convocazione azzurra di Bruna Pesole

Di Luca Andreazza - 15 aprile 2018 - 21:08

RICCIONE. Grande impresa per il nuoto trentino che si conferma ai massimi vertici nazionali. Merito della Snd Nuotatori Trentini del presidente Nerio Danieli, che per il terzo anno consecutivo si conferma nell'elite del panorama natatorio italiano.

 

"Siamo ovviamente soddisfatti - conferma a caldo Nerio Danieli, numero uno del sodalizio - perché arrivare così in alto è difficile, ma confermarsi è ancora più complicato. Questi risultati ci ripagano degli sforzi profusi in questi anni per far crescere il nostro movimento".

 

Una rincorsa alle 'vasche che contano' culminata tre stagioni fa, quando la Snd Nuotatori Trentini è sbarcata in serie A2. L'anno scorso il colpo grosso con la conquista del gradino più alto del podio e una grandissima riconferma sul in terza piazza al termine dei Campionati italiani assoluti di Riccione di quest'anno, a soli due punti dal secondo posto. 

 

Un risultato di assoluto valore e prestigio, se si considera che la società trentina è l'unica a riconfermarsi sul podio, dietro alle new-entry Livorno e Gestisport, ma soprattutto davanti a quotate e blasonate realtà come l'Aurelia Nuoto di Roma del presidente federale. 

 

"Per una 'squadra di provincia' - ammette Danieli - questa è da considerarsi un’impresa e arrivare ancora sul podio è un grande risultato. Un insieme di squadra fantastico e un gruppo di ragazzi eccezionali ci hanno riproposti ancora una volta ai vertici in rappresentanza di tutta la regione".

 

Un risultato dalle 'bracciate' targate Mauro Toniato, Nicola Piermaria Turrini, Francesco Peron, Mattia Santi, William Casarotto e Leonardo Valentini, agli ordini dell'allenatore Alessandro Coser. Una kermesse di Riccione che ha consacrato anche il talento di Bruna Pesole in grado di polverizzare diversi record (Qui articolo).

 

"Adesso un po' di riposo - conclude Danieli - quindi via alla preparazione della stagione estiva e dei prossimi campionati italiani. Inoltre siamo fiduciosi e in attesa della convocazione di Pesole in nazionale giovanile, sarebbe il coronamento della crescita e dei risultati della nostra atleta".  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato