Contenuto sponsorizzato

La Snd Nuotatori Trentini non smette di stupire e si conferma al terzo posto in Italia

Il sodalizio di Nerio Danieli si conferma nell'elite del panorama natatori nazionale dopo il successo della passata stagione. Un bilancio positivo al termine dei Campionati italiani assoluti di Riccione, che potrebbero portare alla convocazione azzurra di Bruna Pesole

Di Luca Andreazza - 15 aprile 2018 - 21:08

RICCIONE. Grande impresa per il nuoto trentino che si conferma ai massimi vertici nazionali. Merito della Snd Nuotatori Trentini del presidente Nerio Danieli, che per il terzo anno consecutivo si conferma nell'elite del panorama natatorio italiano.

 

"Siamo ovviamente soddisfatti - conferma a caldo Nerio Danieli, numero uno del sodalizio - perché arrivare così in alto è difficile, ma confermarsi è ancora più complicato. Questi risultati ci ripagano degli sforzi profusi in questi anni per far crescere il nostro movimento".

 

Una rincorsa alle 'vasche che contano' culminata tre stagioni fa, quando la Snd Nuotatori Trentini è sbarcata in serie A2. L'anno scorso il colpo grosso con la conquista del gradino più alto del podio e una grandissima riconferma sul in terza piazza al termine dei Campionati italiani assoluti di Riccione di quest'anno, a soli due punti dal secondo posto. 

 

Un risultato di assoluto valore e prestigio, se si considera che la società trentina è l'unica a riconfermarsi sul podio, dietro alle new-entry Livorno e Gestisport, ma soprattutto davanti a quotate e blasonate realtà come l'Aurelia Nuoto di Roma del presidente federale. 

 

"Per una 'squadra di provincia' - ammette Danieli - questa è da considerarsi un’impresa e arrivare ancora sul podio è un grande risultato. Un insieme di squadra fantastico e un gruppo di ragazzi eccezionali ci hanno riproposti ancora una volta ai vertici in rappresentanza di tutta la regione".

 

Un risultato dalle 'bracciate' targate Mauro Toniato, Nicola Piermaria Turrini, Francesco Peron, Mattia Santi, William Casarotto e Leonardo Valentini, agli ordini dell'allenatore Alessandro Coser. Una kermesse di Riccione che ha consacrato anche il talento di Bruna Pesole in grado di polverizzare diversi record (Qui articolo).

 

"Adesso un po' di riposo - conclude Danieli - quindi via alla preparazione della stagione estiva e dei prossimi campionati italiani. Inoltre siamo fiduciosi e in attesa della convocazione di Pesole in nazionale giovanile, sarebbe il coronamento della crescita e dei risultati della nostra atleta".  

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
27 settembre - 22:03
Nicola Paoli (segretario della Cisl medici): "La categoria è oberata. E' più conveniente diventare un Usca o un vaccinatore perché si viene [...]
Cronaca
28 settembre - 13:12
E' successo nel Milanese: due lavoratori sono morti in un incidente in un deposito di azoto della sede dell'ospedale Humanitas Mirasole a Pieve [...]
Cronaca
28 settembre - 11:54
La 61enne di Bolzano si trovava in vacanza col marito al momento della tragedia. Mentre faceva il bagno la donna sarebbe stata colpita da un malore [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato