Contenuto sponsorizzato

Quattro perginesi chiamati a difendere i colori dell'Italia nella nazionale frisbee

La nazionale maschile dovrà difendere il clamoroso secondo posto ottenuto nello scorso mondiale (perdendo la finale con gli Usa solo di due punti), ma soprattutto perché tra i convocati nella nazionale mixed ci sono tre compagni di squadra

Pubblicato il - 29 giugno 2019 - 19:22

PERGINE. Sono già partite le nazionali dell’Ultimate frisbee italiano che andranno a difendere i colori dell’Italia ai campionati Europei che si disputeranno a partire da domenica a Gryo in Ungheria. Tre le formazioni azzurre al via: maschile, mixed (maschi e femmine giocano insieme) e femminile, nel cui staff tecnico sarà presente il giocatore/allenatore dell'Ultimate frisbee Oltrefersina, il perginese Massimo Calzà, reduce da un buon risultato come head coach della mixed al recente campionato europeo beach.

 

Chi volesse seguire le imprese delle nazionali italiane al campionato europeo in streaming può andare sul canale Fanseat (Qui info) che ha già in programmazione due partite dell’Italia dei campionati europei (30 giugno ad ore 15.10 Italia – Germania maschile, il 1 luglio alle 13.10 Italia – Russia maschile).

 

Ma l’attenzione degli atleti trentini - protagonisti lo scorso 9 giugno della storica promozione in serie B durante le finali del campionato italiano disputatesi proprio a Pergine – è tutta centrata sui campionati Mondiali U24 che dal 12 al 18 luglio si terranno ad Heidelberg in Germania.

 

La nazionale maschile dovrà difendere il clamoroso secondo posto ottenuto nello scorso mondiale (perdendo la finale con gli Usa solo di due punti), ma soprattutto perché tra i convocati nella nazionale mixed ci sono tre compagni di squadra.

 

Ancora una volta infatti la compagine trentina contribuisce alla nazionale inviando Arianna Calzà (ormai veterana di queste manifestazioni, con due mondiali e due europei U20 alle spalle), Stefano Calzà (al suo esordio in nazionale) e Alessandro Galli (atleta di Fano che da due anni si allena con gli Ufo, già protagonista agli Europei beach).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 maggio - 06:01
L'arco dolomitico soffre sempre di più di overtourism. La direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco, Mara Nemela: "Il problema talvolta è la [...]
Cronaca
18 maggio - 08:41
L'incidente è avvento poco dopo mezzanotte a Borgo Sacco, sul posto i soccorsi 
Cronaca
18 maggio - 08:19
E' successo nelle prime ore di questa mattina, sul posto i soccorsi sanitari e gli agenti della polizia locale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato