Contenuto sponsorizzato

Il Levico Terme riposa, il Maia Alta ne approfitta, il San Giorgio no: i meranesi battono il Lavis nella partita dei rigori sbagliati (ben tre!), i pusteresi rallentano con lo Stegona. Al festival del gol il Gardolo batte la Vipo

La capolista vede avvicinarsi i meranesi, ora a meno due, ma tiene a meno tre i pusteresi, che mercoledì saranno ospiti in viale Lido nel primo dei match ball della stagione. Partita da dentro o fuori per la squadra di Morini, che pareggia in inferiorità numerica contro lo Stegona. Partita "pazza" al "Mario Lona": il Maa Alta sbaglia un rigore, il Lavis addirittura due e, alla fine, decide il gol di Unterthurner

Davideo Dalfovo, centravanti del Gardolo, a segno anche nel match di ritorno contro la ViPo Trento
Di Da.Lo. - 13 giugno 2021 - 23:59

TRENTO. Il San Giorgio manca l'accorcio, il Maia Alta no. Con la capolista Levico Terme ferma per riposo, le attenzioni della giornata erano tutte nei confronti delle due inseguitrici altoatesine: i meranesi hanno sudato le proverbiali sette camicie per avere ragione del Lavis ma sono riusciti a passare grazie alle parate del portiere Wieser e alla rete di Unterthurner, mentre i pusteresi non sono andati oltre l'1 a 1 nel derby contro lo Stegona e ora sono a meno tre dal Levico. Anzi, di fatto meno quattro, perché nel caso di un arrivo in parità non si disputerebbe lo spareggio ma farebbe fede la classifica al termine della prima fase. Il Maia Alta sarebbe in vantaggio su tutte le contendenti, ma il Levico Terme si troverebbe avanti nei confronti del San Giorgio.

 

Mercoledì in viale Lido andrà in scena il big match: il San Giorgio deve vincere e pure il Levico Terme non può fare conti, perché la squadra di Luca Lomi è lì a due punti e punta ad un clamoroso aggancio. Viene da chiedersi dove sarebbe il Maia Alta con l'organico al gran completo, visto che nella seconda fase i biancazzurro devono fare a meno di pezzi da novanta del calibro di Clementi e Obkircher.

 

A San Lorenzo di Sebato il derby della Pusteria si conclude con un pareggio che serve a pochissimo al San Giorgio: la squadra di Morini resta in inferiorità a fine primo tempo per l'espulsione di Zimmerhofer, ma nella ripresa trova la rete del vantaggio con il trequartista Schwingshackl. Lo Stegona non ci sta e, a dieci minuti dalla fine, trova il pareggio con il colpo di testa dell'ex Julian Bacher.

 

A Lavis, invece, va in scena un match che definire "pazzesco" è puro eufemismo. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa succede di tutto. Prima è il Maia Alta a sbagliare un calcio di rigore: batte Ciaghi ma Osti dice "no" con una gran parata. Sul ribaltamento di fronte il penalty viene concesso ai padroni di casa: si presenta sul dischetto Mallemace che ha la pessima idea di provare il "cucchiaio". Wieser resta immobile e blocca in presa la conclusione dell'attaccante di casa, appena subentrato all'infortunato Perri. Al 76' si sblocca la contesa: assist di Jamai per Unterthurner che prende la mira e con un tiro chirurgico supera Osti. Non è però finita, perché il Lavis ha disposizione un secondo calcio di rigore: stavolta tocca ad Hosni, ma Wieser è super e respinge il tiro del centrocampista di casa.

 

Partita senza particolari interessi di classifica, invece, tra Gardolo e ViPo Trento con i padroni di casa, che si presentano con appena 14 giocatori a referto, che vincono e convincono contro un'avversaria in difficoltà che chiude l'incontro con Folgheraiter, Agosti e Tessaro in panchina: i tre giocatori sono da tempo in rotta con la società, prossimi all'addio e, dunque, non vengono impiegati dal tecnico Girardi. Apre le danze l'ex Dalfovo a fine primo tempo su assist di Ferrai, ma ad inizio ripresa Filippini fa uno a uno dopo bella giocata di Lionello. Mici trasforma il rigore del 2 a 1 per i locali (fallo di Marchi su Dalfovo) e il Gardolo poi allunga con Louraoui, assistito da capitan Vitti. Osti riporta a meno uno la ViPo con un bel diagonale, ma poi arriva il gol che chiude l'incontro: assistenza di Fontana per capitan Vitti, che salta anche Zanella e deposita nella porta ormai sguarnita.

 

I tabellini.
 

LAVIS - MAIA ALTA 0-1

LAVIS: Osti, Tomasi, Clementel (41' Endrizzi), Bellunato (84' Tonsoiu), Dsiri (78' Viola), Raveane, Amico (80' Pereira), Hosni, Perri (56' Mallemace), Dauti, Ceccarini.

Allenatore: Flavio Brugnara.

MAIA ALTA: Wieser, Hoeller, Ghiotti (67' Laimer), Gamper, Gambato, Luther (56' Unterthurner), Bacher, Jamai (81' Al. Capobianco), An. Capobianco (68' Pixner), Ciaghi, Prantl.

Allenatore: Christian Rainer (Luca Lomi assente).

ARBITRO: Zangara di Catanzaro (Nasca di Trento e Previdi di Rovereto).

RETE: 76' Unterthurner (MA).

NOTE: campo in perfette condizioni. Giornata torrida. Ammoniti Raveane (L), Jamai (MA), Laimer (MA). Calci d'angolo 7 a 0 per il Maia Alta. Recupero 4' + 7'.

 

STEGONA - SAN GIORGIO 1-1

STEGONA: Masoni, Knapp, Dejaco, Falkensteiner, Engl, J. Bacher, Gasteiger, Simula, P. Bacher, P. Piffrader, Hysomemaj.
Allenatore: Thomas Piffrader.
SAN GIORGIO: Negri Bevilacqua, Lercher, Harrasser, Gietl, G. Brugger, Zimmerhofer, T. Piffrader, Siller, Garcia, Schwingshackl, Treccani.

Allenatore: Patrizio Morini.
ARBITRO: Trapin di Bolzano (Mery e Sberna di Bolzano).

RETI: 57' Schwingshackl (SG), 80' J. Bacher (ST).

NOTE: campo in perfette condizioni. Espulso al 45' Zimmerhofer (SG).
 

GARDOLO - VIPO TRENTO 4-2

GARDOLO: Di Meo (89' Nemoliakin), Grassi, Cetto, Pisetta, Zuccatti, Mici, Ferrai, Dalfovo (76' Fontana), Vitti, Bertolini (56' Louraoui), Cadonna.

Allenatore: Nicola Laratta.

VIPO TRENTO: Zanella, Rattin, Massignan, Jaku, Casagrande (56' Orlando), Marchi, Osti, Omodei (78' Magnini), Lionello (88' Tomasi), Scremin (78' Santuari), Filippini (70' Nardelli).

Allenatore: Marco Girardi.

ARBITRO: Capogrosso di Trento.

RETI: 45’ Dalfovo (G), 50' Filippini (V), 67' rigore Mici (G), 75' Louraoui (G), 84' Osti (V), 85' Vitti (G).

NOTE: campo in perfette condizioni. Ammoniti Zuccatti (G), Dalfovo (G) e Marchi (V).

 

La classifica.
Levico Terme 23 punti; Maia Alta 21; San Giorgio 20; Gardolo* 10; Stegona* 8; Lavis* 7; ViPo Trento 4.

*: una partita in più

 

Il prossimo turno.

(mercoledì 16 giugno)

Levico Terme - San Giorgio

Maia Alta - Stegona

ViPo Trento - Lavis

Riposa: Gardolo

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
31 luglio - 17:07
Il sopralluogo è avvenuto mercoledì. Secondo le ultime informazioni i carabinieri avrebbero verificato alcuni aspetti che sono emersi nel corso [...]
Cronaca
31 luglio - 16:18
Ad ufficializzare la decisione una nota del presidente Fugatti nella quale spiega di aver scelto il dirigente del Dipartimento salute per le sue [...]
Cronaca
31 luglio - 16:42
E' successo nella prima parte di questo pomeriggio. Si registrano anche ora diversi chilometri di rallentamenti e di code. Sul posto le forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato