Contenuto sponsorizzato

Delirio Diatec. Civitanova battuta

Volley. La Trentino Volley infligge la prima sconfitta stagionale ai marchigiani e si proietta in testa al campionato. Giovedì 17 il recupero in quel di Piacenza

Lorenzetti e Giannelli (foto Marco Trabalza)
Pubblicato il - 13 novembre 2016 - 20:08

TRENTO. Bottino pieno. Il big match della decima giornata di SuperLega sorride alla Trentino Volley. Una prestazione maiuscola consente alla formazione di Lorenzetti di superare 3-1 la Cucine Lube Civitanova, mantenere l'imbattibilità stagionale e scalzare proprio la squadra marchigiana, alla prima sconfitta, in vetta alla classifica a quota 26, ma con la partita contro Piacenza ancora da recuperare (rinviata a giovedì 17 novembre per l'impegno della Diatec in Brasile per il Mondiale per Club, ndr).

 

Angelo Lorenzetti sceglie Giannelli in diagonale a Nelli, Lanza e Urnaut in posto 4, Solé e Van de Voorde al centro, Colaci libero.

La Cucine Lube risponde con Christenson in regia, Sokolov opposto, Juantorena e Cebulj schiacciatori, Stankovic e Cester al centro, Pesaresi libero.

 

L’avvio di match è nervoso e vibrante: gli ospiti provano subito a scappare sull’1-3, ma vengono immediatamente ripresi da Solé (5-5). Trento però è contratta e sbaglia troppo, concedendo tre punti di margine ai marchigiani che volano sul +3 (7-10). Lanza e Giannelli murano Sokolov e ricompongono nuovamente lo strappo (10-10). Juantorena sbaglia e la Diatec Trentino trova il primo vantaggio del match (14-12). Il time out di Blengini non basta per fermare la corsa lanciata dei padroni di casa. Nel finale Urnaut, Van de Voorde (21-16) e Lanza blindano il primo set sul 25-19.

 

Nel secondo set la lotta torna sul punto a punto, la Lube conduce sempre di una lunghezza (5-6, 8-9), quindi Giannelli e Solé consentono a Trento di riprendere le redini del match (12-9). Gli ospiti stavolta però replicano con Juantorena e Sokolov per il 13-13. L’opposto bulgaro è in serata e spinge i suoi avanti 15-18, Trento prova a replicare con Lanza (18-19), ma perde in efficacia e Civitanova pareggia i conti sul 23-25.

 

La Diatec Trentino prova a ripartire nel terzo set: Lanza e Van de Voorde guidano i padroni di casa sul 6-3. Giannelli incide a servizio e Trento dilaga (10-5). Nel momento peggiore per gli ospiti, il muro della Lube torna però a farsi sentire, riportando la gara sul 12-10. Lorenzetti è costretto al time out. L'interruzione di gioco è provvidenziale: Lanza e Nelli spingono Trento sul 15-10. Civitanova reagisce e si avvicina 16-14, ma poi è vittima dei suoi stessi errori (20-15). L’ace di Urnaut e l’errore di Juantorena al servizio scrivono il 2-1 in corrispondenza del 25-21.

 

Il quarto set vive nell'equilibrio. Lanza firma il primo break sul 6-4. La gara si trascina prima sul 14-12 e poi sul 15-13. La Lube pareggia i conti a quota 16 con Stankovic. Si lotta punto su punto (19-19) quindi Cester attacca in rete e Nelli mura Casadei (22-19). E’ lo spunto decisivo che proietta Trento verso il 3-1 e al primo posto (25-20).

 

DIATEC TRENTINO - CUCINE LUBE CIVITANOVA 3-1
(25-19, 23-25, 25-21, 25-20)
 

DIATEC TRENTINO: Van de Voorde 13, Giannelli 7, Lanza 11, Solé 8, Nelli 12, Urnaut 10, Colaci (L); Antonov, Stokr, Mazzone D..  N.e. Burgsthaler, Mazzone T., Blasi, Chiappa. All. Angelo Lorenzetti.
 

CUCINE LUBE: Stankovic 10, Christenson 3, Juantorena 10, Cester 13, Sokolov 15, Cebulj 4, Pesaresi (L); Grebennikov, Kaliberda 2, Kovar 1, Casadei 4, Candellaro, Corvetta. All. Gianlorenzo Blengini. 
 

ARBITRI: Puecher di Padova e Boris di Pavia
 

DURATA SET: 26’, 29’, 31’, 26’; tot. 1h e 52’.
 

NOTE: 4.000 spettatori, per un incasso di 44.277 euro. Diatec Trentino: 9 muri, 6 ace, 18 errori in battuta, 5 errori azione, 50% in attacco, 40% (14%) in ricezione. Cucine Lube: 11 muri, 4 ace, 21 errori in battuta, 12 errori azione, 47% in attacco, 43% (15%) in ricezione. Mvp Giannelli.
 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

22 ottobre - 10:33

Per quanto riguarda il calcio, vanno avanti i campionati di serie D e di Eccellenza, oltre a quelli di categoria superiore. Per le castagnate, invece, è prevista la presenza massima di una persona ogni quattro metri quadrati

21 ottobre - 19:21

La startup trentina, produttrice del Vaia Cube, dopo due anni dal grave evento meteorologico che nel 2018 ha messo in ginocchio il paesaggio dolomitico, ha deciso di ricordare il triste anniversario donando un albero per ogni giorno trascorso: così ci saranno 726 nuovi alberi in segno di resilienza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato