Contenuto sponsorizzato

Dopo la falsa partenza in Supercoppa, la Diatec pronta al debutto in campionato

Volley. Lorenzetti può contare sull'intera rosa. Il tecnico: "Impegno insidioso. Vibo Valentina presenta individualità interessanti"

Simone Giannelli al servizio (foto Marco Trabalza)
Pubblicato il - 01 ottobre 2016 - 19:46

TRENTO. Domani si inaugura ufficialmente il Campionato di Serie A numero 72 e la Trentino Volley è pronta all'appuntamento contro la Tonno Callipo Vibo Valentina.

 

Dopo la falsa partenza in Supercoppa Italiana, la formazione di Lorenzetti cercherà di iniziare al meglio il massimo campionato di un torneo che non li vede partire in prima fila.

 

La Diatec Trentino si presenterà al debutto con tutti gli effettivi disponibili, compreso il centrale Van de Voorde, reduce dal tour de force con la propria nazionale. 

 

“Non si tratta di un match semplice perché Vibo Valentia è una squadra che affronterà questo impegno con l’entusiasmo di chi ritrova, dopo due stagioni, la SuperLega e che, al tempo stesso, dispone di una rosa con molte individualità interessanti – commenta Angelo Lorenzetti . Dopo la Supercoppa però ho parlato molto con i ragazzi, abbiamo lavorato sodo ed in questa occasione vogliamo dimostrare di saper mettere in pratica quello che ci siamo detti e abbiamo fatto sul campo durante gli allenamenti. C’è la necessità di ottenere subito un successo che ci sblocchi e dimostri le nostre potenzialità”.

 

In occasione della prima partita interna della stagione, la Lega Pallavolo Serie A consegnerà a Trentino Volley ben 4 riconoscimenti riferiti alla SuperLega UnipolSai 2015/16. A ritirarli Angelo Lorenzetti (premiato come miglior allenatore), Simone Giannelli (miglior Under 23 per il secondo anno consecutivo), Sebastian Solé (miglior battitore) e una rappresentanza della Curva Gislimberti per il premio Jimmy George quale pubblico più corretto del campionato, assegnato proprio ai tifosi del PalaTrento.

 

Sarà possibile seguire la Trentino Volley in cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti con commento affidato a Stefano Piffer e Andrea Cobbe.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 13:27

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.010 tamponi molecolari e registrati 162 nuovi casi. Inoltre 91 test antigenici positivi. Sono 41 i cittadini che ricorrono alle cure della terapia intensiva di cui 36 classificati come Covid e 3 ricoverati all'estero

04 marzo - 11:59

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha confermato la zona “rosso scuro” per Trentino e Alto Adige ma fa il suo ingresso anche l’Emilia-Romagna. In questi territori l’incidenza, calcolata su due settimane, supera i 500 casi ogni 100.000 abitanti

04 marzo - 13:15

Dalle ore 24 di giovedì 4 marzo fino al 14 marzo, tutta la Lombardia sarà in zona "arancione rinforzato". La giunta ha infatti deciso di eliminare ogni differenza tra le aree, così da preservare quelle province meno interessate dai contagi. Il presidente Attilio Fontana: "Tutte le scuole di ogni ordine e grado, eccetto i primi servizi all'infanzia, dovranno sospendere l'attività in presenza"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato