Contenuto sponsorizzato

"Garda Bike Festival", un grande successo e numeri da capogiro. Ma si contano anche i furti: 32 bici rubate per 200 mila euro

L'evento ha richiamato a Riva del Garda numerosi appassionati delle due ruote. Il presidente di Garda Trentino spa: "L'anno prossimo pensiamo ad un festival interamente dedicato e-bike"

Di Gabriele Andretti, Liceo G.Prati, Trento - 03 maggio 2017 - 16:11

RIVA DEL GARDA. Durante la scorsa settimana Riva del Garda è stata presa d’assalto dagli amanti della bicicletta per l’ormai abituale expo mondiale. Il meeting ha riunito sulle rive del lago ben 45 mila appassionati, numeri da record mai visti prima.

 

Sono stati oltre 150 gli espositori e più di 300 le marche proposte suddivise tra mountain bike ed e-bike, la grande innovazione che sta prendendo sempre più piede sul mercato mondiale. Le aziende più importanti del settore mtb (come Bosch e Scott) hanno presentato la loro nuova gamma 2017 e le ultime novità a livello commerciale e tecnologico.

 

Nello stesso tempo si sono svolte anche alcune gare spettacolari: oltre 2500 biker si sono dati sfida sulle ripide salite gardesane rispettivamente nella Rocky mtb marathon , Scott Lake Enduro, Garda Trentino Pump Battle e anche in una inedita ma molto apprezzata sfida sulle bici con pedalata assistita nella Bosch eBIKE MTB Challenge. Largo spazio anche ai più giovani che hanno potuto cimentarsi sulle due ruote nella giornata di lunedì nello Scott Junior Trophy.

 

“Il pubblico è stato soprattutto italiano – commentano Marco Benedetti, presidente di Garda Trentino spa – anche perché ci siamo concentrati maggiormente sui marchi nazionali. Sono molto soddisfatto di questa edizione - continua - sia per i numeri elevati di partecipazione sia per il tempo che è stato clemente". Il presidente pensa già all'anno prossimo, "ad un festival interamente dedicato e-bike".

 

Nota negativa dell’evento sono però le numerose segnalazioni di furti di biciclette, per la precisione 32 denunce per un ammontare di 200 mila euro. La procedura sembra essere sempre la stessa: attraverso dei documenti falsi i malviventi prendono in prova le test-bike per poi dileguarsi con la refurtiva.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 dicembre - 12:57
Per domani (mercoledì 8 dicembre) sono attesi disagi in tutta la Provincia di Bolzano per l'arrivo della neve nel fondovalle: previsti fino a 30 [...]
Politica
07 dicembre - 11:54
Incontro via remoto tra i tre governatori dell'Euregio. Dalla disamina di Fugatti è emerso che la maratona vaccinale sta andando abbastanza bene [...]
Cronaca
07 dicembre - 11:53
Difficile la situazione negli ospedali del territorio con 99 i ricoveri in area medica, poi 18 quelli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato