Contenuto sponsorizzato

Lollo Bernardi alla guida di Perugia

"Mister Secolo" alla prima su una panchina di SuperLega. Il trentino avrà a disposizione una delle squadre più competitive del campionato 

Di Nicola Baldo - 11 novembre 2016 - 18:38

TRENTO. La grande occasione italiana di Lorenzo Bernardi è arrivata. Dopo tanti  anni all'estero, fra Polonia e Turchia, l'ex "Mister Secolo" da via della Malvasia va a sedersi su una panchina della SuperLega italiana, quella dell'ambiziosa Sir Safety Perugia. Nella serata di giovedì il ribaltone alla guida della compagine umbra, con il serbo Kovac esonerato dopo le tre sconfitte di fila contro Trentino Volley, Modena e Lube Civitanova e la risicata vittoria solamente al tie-break in casa contro Molfetta. Il quinto posto in classifica ha spinto il vulcanico presidente umbro Gino Sirci ad allontanare il tecnico che aveva guidato gli umbri a due finali scudetto, chiamando Bernardi sulla panchina della Sir.

 

Oggi l'ufficializzazione dell'arrivo di Bernardi, presentazione e primo allenamento per Lollo al PalaEvangelisti di Perugia, con il trentino che ha vinto al fotofinish con un altro tecnico molto conosciuto alle nostre latitudini come Radostin Stoytchev, autore dell'epoca d'oro delle vittorie della Diatec. L'obiettivo ora per la squadra umbra è arrivare a giocarsi Coppa Italia e playoff in un'altra condizione mentale e fisica rispetto a quella vista in quest'ultimo mese di stagione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 16:21

L'assessora Segnana è intervenuta per scaricare la responsabilità sull'Ordine dei medici. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Se esecutivo e dirigenti provinciali hanno sempre bisogno di qualcuno che dica cosa fare, per quale motivo vengono pagati dai trentini? Chieda scusa e ringrazi Ioppi invece di accusarlo". L'Upt: "Accuse di Segnana inaccettabili e vili. Bullismo istituzionale, arroganza e impreparazione"

25 maggio - 12:14

Il dato emerge da una analisi della Coldiretti sulla base delle denunce complessive di infortunio pervenute all’Inail tra fine febbraio e il 15 maggio 2020. Gianluca Barbacovi spiega che “si tratta di una buona notizia sia per le imprese agricole che per i lavoratori impegnati in agricoltura, ma anche per chi sceglie di passare le vacanze a contatto con la natura in uno degli agriturismi del Trentino Alto Adige"

25 maggio - 13:10

La manifestazione era stata autorizzata dalla questura, ma non è bastato per metterla al riparo delle polemiche sollevate dalla destra. La Comunità: “Se al consigliere fosse interessato a sapere se le norme di distanziamento sono state rispettate sarebbe venuto di persona a verificare”. Il sindaco Caramaschi: “Mi è stato assicurato che tutto si è svolto regolarmente”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato