Contenuto sponsorizzato
03/03/2022 - 13:03

IL VIDEO. Coronavirus, Ciccozzi: "Mascherine al chiuso anche dopo 31 marzo"

Roma, 3 mar. (askanews) - Meglio prolungare lo stato di emergenza oltre il 31 marzo e portare ancora le mascherine al chiuso, vista anche l'ondata migratoria di profughi ucraini che ci attende. Ne è convinto il prof. Massimo Ciccozzi, epidemiologo del Campus Biomedico di Roma."La preoccupazione è che lo stato di emergenza con centinaia di profughi che arriveranno è lo stato di emergenza al 31 marzo: va protratto. Togliere la mascherina al chiuso con il tempo incerto, con una ondata di migrazione di ucraini, al 31 marzo non lo trovo buono. Aspetterei ancora un po', poi verso aprile, fine aprile, toglierei. Vedremo se i casi continuano a diminuire, e anche i decessi devono diminuire. Perché ancora non diminuiscono. Adesso non li capisco. Bisognerebbe analizzarli più attentamente. Poi stiamo andando verso una endemia, ci sarà verso l'autunno. Però dovremmo fare il vaccino, o quanto meno sarà consigliato ma non questo vaccino, ma un vaccino tarato sulla variante Omicron, che è la prevalente".

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
23 maggio - 11:50
Gli attivisti hanno mostrato il messaggio "Il clima cambia, la politica no" e hanno indossato la t-shirt con "Parole, parole, parole" per rimarcare [...]
Montagna
23 maggio - 12:12
L'intervento del Gruppo Verde: “Negli ultimi anni l'opinione pubblica dell'Alto Adige ha guardato con attenzione ai rifugi e molte cittadine e [...]
Cronaca
23 maggio - 11:48
La veterinaria di zona, giunta sul posto, dopo aver liberato la piccola volpe dalla trappola mortale in cui era finita, ha provveduto a [...]
Contenuto sponsorizzato