Contenuto sponsorizzato
03/03/2022 - 13:03

IL VIDEO. Coronavirus, Ciccozzi: "Mascherine al chiuso anche dopo 31 marzo"

Roma, 3 mar. (askanews) - Meglio prolungare lo stato di emergenza oltre il 31 marzo e portare ancora le mascherine al chiuso, vista anche l'ondata migratoria di profughi ucraini che ci attende. Ne è convinto il prof. Massimo Ciccozzi, epidemiologo del Campus Biomedico di Roma."La preoccupazione è che lo stato di emergenza con centinaia di profughi che arriveranno è lo stato di emergenza al 31 marzo: va protratto. Togliere la mascherina al chiuso con il tempo incerto, con una ondata di migrazione di ucraini, al 31 marzo non lo trovo buono. Aspetterei ancora un po', poi verso aprile, fine aprile, toglierei. Vedremo se i casi continuano a diminuire, e anche i decessi devono diminuire. Perché ancora non diminuiscono. Adesso non li capisco. Bisognerebbe analizzarli più attentamente. Poi stiamo andando verso una endemia, ci sarà verso l'autunno. Però dovremmo fare il vaccino, o quanto meno sarà consigliato ma non questo vaccino, ma un vaccino tarato sulla variante Omicron, che è la prevalente".

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 06:01
Nei prossimi giorni arriverà in Giunta provinciale una delibera per la formazione del personale che arriva dall'estero. Nell'ultimo rapporto [...]
Sport
12 giugno - 20:18
Medaglia d'oro nei 5mila e nei 10mila europei, la mezzofondista di Cavareno racconta a Il Dolomiti le sensazioni dopo essere salita per due volte [...]
Società
12 giugno - 21:02
Sono servite oltre 250 ore per realizzare l'installazione, che sarà posizionata nei giardini del Castello e sarà visitabile sino al 13 settembre. [...]
Contenuto sponsorizzato