Contenuto sponsorizzato
20/05/2022 - 17:05

IL VIDEO. Idrovolanti e idrosuperfici, risorsa per il turismo in Puglia

Bari, 20 mag. (askanews) - Recuperare gli idroscali storici italiani per farne un polo d'attrazione nell'ambito del cosiddetto avioturismo; un'opportunità in più e un elemento di diversificazione per il rilancio turistico del Paese, anche con collegamenti con idrovolanti a corto raggio.A partire dalla regione Puglia che ha organizzato a Bari una giornata di studio sull'argomento, alla presenza di numerose autorità civili e militari, tra cui il il colonnello Claudio Castellano, comandante della Scuola volontari dell'Aeronautica militare di Taranto, in rappresentanza del Generale di Squadra Aerea Silvano Frigerio, comandante delle Scuole dell'Aeronautica militare e Terza Regione aerea.Il tavolo tecnico, già avviato tra autorità aeronautiche e marittime, servirà a ipotizzare il recupero dei collegamenti con gli idrovolanti e a definire il percorso per consentire i voli in sicurezza tenendo conto del parere delle autorità aeronautiche come Enac ed Enav.La Regione Puglia, circondata dal mare, si candida a essere un hub di riferimento per questo tipo di attività, come ha evidenziato Orazio Frigino, presidente dell'Aviazione marittima italiana.

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
altra montagna
28 febbraio - 09:01
Con 35 voti favorevoli e 9 contrari, il Consiglio regionale del Veneto ha approvato la legge che permette la realizzazione di stanze panoramiche di [...]
Cronaca
28 febbraio - 11:26
Le precipitazioni che hanno interessato il territorio negli scorsi giorni, dicono gli esperti, sono previste in graduale esaurimento dal [...]
Ambiente
28 febbraio - 09:44
Dopo averlo ripulito, l'istruttore subacqueo si è prontamente portato dai carabinieri di Pergine, per segnalare il rinvenimento: "L'ho consegnato [...]
Contenuto sponsorizzato