Contenuto sponsorizzato
30/01/2023 - 12:01

IL VIDEO. Biotestamento, solo lo 0,4% degli italiani è riuscito a farlo

Milano, 30 gen. (askanews) - Da cinque anni il bio testamento è legge ma ancora oggi regna la disinformazione e in pochi sono riusciti a farlo. In occasione di questo anniversario l'Associazione Luca Coscioni, che si è battuta per il biotestamento, ha lanciato una campagna di sensibilizzazione e di informazione attraverso un video con il contributo di Giobbe Covatta.Secondo i dati resi noti dall'Associazione, solo lo 0,4% degli italiani (185.500) ha depositato le disposizioni anticipate di trattamento (Dat). Un vuoto determinato innanzitutto dalla mancanza di conoscenza dello strumento entrato in vigore esattamente cinque anni fa, il 31 gennaio del 2018. Da parte del Ministero della Salute infatti, rende noto l'associazione, non è mai stata condotta alcuna campagna informativa a beneficio delle persone, come invece dovrebbe avvenire e indicato nella legge stessa. "Entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, il Ministero della salute, le regioni e le aziende sanitarie provvedono a informare della possibilità di redigere le DAT in base alla presente legge, anche attraverso i rispettivi siti internet".Da qui l'iniziativa dell'Associazione Luca Coscioni con un video semplice e chiaro per spiegare ai cittadini cos'è, come si fa e dove si può depositare il testamento biologico.

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 aprile - 15:45
Già a novembre sono iniziati i lavori "pre cantiere", con la chiusura del parcheggio, mentre la bonifica dell'area era cominciata già [...]
Montagna
15 aprile - 13:47
"Ritorno a valle dopo 8 giorni di sci alpinistica". Così l'alpinista e scrittore Mauro Corona, che sui social ha annunciato il suo rientro a [...]
Montagna
15 aprile - 16:11
Il giovane francese stava scendendo lungo un ripido canale quando è caduto rovinosamente. Si indaga per ricostruire le esatte dinamiche [...]
Contenuto sponsorizzato