Contenuto sponsorizzato
07/04/2022 - 20:04

IL VIDEO. Giovanni Caccamo dà la parola a giovani, viaggio nelle Università

Roma, 7 apr. (askanews) - "Cosa cambieresti della società in cui vivi e in che modo?": da questa domanda parte il nuovo progetto di Giovanni Caccamo, "Parola ai giovani", nato per dare voce ai ragazzi e creare con loro un Manifesto sul Cambiamento. Il cantautore, dopo la pubblicazione del suo ultimo album "Parola", si fa portavoce della sua generazione e dà il via a questo nuovo progetto collettivo in collaborazione con i maggiori atenei universitari italiani e il supporto di Banca IFIS e Pulsee Luce e Gas."Parola ai giovani è un concorso di idee, un appello a tutta la mia generazione, per creare insieme un manifesto del cambiamento - dice Caccamo ad askanews -. Il Manifesto sarà consegnato al presidente della Repubblica, al Papa, ad artisti e sarà il contributo dei giovani alla società".Una serie di simposi universitari e un concorso di idee per la creazione di un programma sul Cambiamento - "socioculturale", "ambientale" e "spirituale" - rivolti a giovani studenti o lavoratori che, come l'artista, credono in un nuovo mondo possibile."E' proprio quella creatività, quella possibilità di immaginare un futuro diverso che deve rimetere in moto le nostre anime e cercare di invertire il vento che sta soffiendo con un vento di pace, di amore e di futuro", aggiunge l'artista.Un progetto che arriva dopo due anni di stop a causa del Covid e con la guerra in corso."Ho riflettuto molto su cosa potessimo fare per la guerra. Ci sentiamo impotenti, ma una cosa possiamo fare: risolvere tutti i conflitti più o meno futili della nostra quotidianità".Oltre agli studenti universitari, potranno partecipare alla redazione del Manifesto tutti i giovani italiani, seguendo le istruzioni pubblicate sul sito giovannicaccamo.it. Caccamo utilizzerà poi i testi più significativi raccolti, per redigere un Manifesto con le idee di #Cambiamento delle nuove generazioni. Agli studenti universitari e ai partecipanti attraverso il web, si aggiungeranno, infine, alcune eccellenze dei settori della musica, dello sport, dell'arte e della ricerca che Giovanni coinvolgerà personalmente e che contribuiranno alla redazione del Manifesto, che sarà poi pubblicato insieme al re-pack del disco "Parola" e consegnato al Presidente della Repubblica e a Papa Francesco.LE DATE DEGLI INCONTRI:21 aprile TARANTO - Università degli studi di Bari - Dipartimento Jonico27 aprile PADOVA - Università degli studi di Padova29 aprile ROMA - LUISS3 maggio BARI - Università degli studi di Bari5 maggio BENEVENTO - Università degli Studi del Sannio6 maggio CASERTA - Università Luigi Vanvitelli11 maggio MILANO - Università Cattolica del Sacro Cuore17 maggio FIRENZE - Università degli Studi di Firenze18 maggio ROMA - Università Roma Tre24 maggio PALERMO - Università degli studi di Palermo30 maggio PERUGIA - Università degli studi di Perugia1 giugno VENEZIA - Università Ca Foscari

Contenuto sponsorizzato
Cultura
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 febbraio - 12:15
L'Organizzazione internazionale protezione animali interviene sulla vicenda di Albert Stockner, il 73enne altoatesino morto negli scorsi giorni nei [...]
Montagna
22 febbraio - 12:00
I due si erano persi e, raggiunta una zona impervia, non erano più in grado di proseguire
Cronaca
22 febbraio - 09:57
L'incidente era avvenuto il 30 giugno scorso: dopo 8 mesi Stefano Bernard si è spento all'Ospedale Santa Chiara, grande il cordoglio in tutta la [...]
Contenuto sponsorizzato