Contenuto sponsorizzato
22/04/2024 - 20:04

IL VIDEO. "Tra la carne e il cielo" segna il ritorno di Mario Venuti

Milano, 22 apr. (askanews) - "Tra la carne e il cielo" è l'undicesimo album in studio del cantautore catanese Mario Venuti che viene dopo Tropitalia, l'album di cover che rileggeva brani del repertorio storico italiano, vestite però di atmosfere brasiliane."Qui è tutto un po' crossover, con canzoni originali, non cover, quindi c'è libertà di spaziare da un genere all'altro, un'evoluzione elettrificata del precedente Tropitalia che era prevalentemente acustico, è un cammino che prosegue".Una gamma di sonorità molto ricca e sofisticata, che spazia dal pop al jazz e al blues, per raccontare tematiche molto forti, a ulteriore conferma di come Venuti sia un artista sempre capace di superare le convenzioni - musicali e non - e il politically correct spesso dilagante come nel caso del brano Angelo Negro."Nella canzone si è costruito questo personaggio che ha in sé questa componente angelica che va verso il cielo e questa componente legata all'Africa e quindi che richiama la terra la sensualità che richiama il corpo e quindi "Tra la carne e il cielo" viene dall'unione di questi elementi apparentemente contrastanti ma che convivono".Il singolo Degrado descrive invece con toni sarcastici come le ragioni economiche ma anche uno sfaldamento di certi presìdi istituzionali hanno portato molte città, soprattutto ma non solo al Sud, ad un grave livello di incuria e abbandono.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Cronaca
17 maggio - 18:48
L'allarme è scattato nelle prime ore di questo pomeriggio, l'anziana è scivolata probabilmente a causa del terreno reso scivoloso dalla pioggia
Contenuto sponsorizzato