Contenuto sponsorizzato
17/05/2022 - 12:05

IL VIDEO. A Gae Aulenti torna il caprone gigante di Kozel per la ripartenza

Roma, 17 mag. (askanews) - Per il secondo anno Birra Peroni investe su Kozel e dunque a Milano, a piazza Gae Aulenti torna il caprone gigante. Si trattadi Olda, simbolo vivente del rispetto per la tradizione della birra e dei valori di collaborazione e ospitalità di Kozel, la birra ceca più venduta e apprezzata al mondo, con 4,5 milioni di ettolitri venduti.Francesca Bandelli, Direttore marketing & innovation di BirraPeroni:"E' un segno della ripartenza e Kozel rappresenta proprio quei valori della tradizione ma anche della convivialità. La rappresentiamo come la birra che ha un villaggio dentro, nata proprio in questo piccolo villaggio che è Velké Popovice dove convivialità, tradizioni, stare assieme, sono valori molto forti".A livello mondiale, tra le birre internazionali, quelle ceche come Kozel vivono una particolare ascesa, registrando il più alto tasso di successo in volume "fuori dalla patria". Ora il caprone di legno gigante torna, dunque, a specchiarsi tra i grattacieli di Gae Aulenti, foriero di novità.Ancora Francesca Bandelli:"Ci sarà una presenza massiva, parliamo di 350 metri quadri, dove coinvolgeremo il consumatore con una serie di attività. Quindi prove di spillatura della nostra Kozel piuttosto che giochi e divertimenti per passare dei bei momenti insieme".Svelato oggi, martedì 17 maggio, da venerdì 20 a domenica 22 maggio, il Villaggio Kozel, che ricrea la suggestiva e ospitale atmosfera di Velké Popovice, dove la birra Kozel è nata è una vera tre giorni di degustazioni di birra, workshop e giochi. E Kozel - "la birra con un villaggio dentro" - sarà interessata da un importante investimento, maggiore rispetto all'anno precedente per rafforzare la presenza del marchio in Italia. Il "Villaggio"di Milano rappresenta, inoltre, il debutto europeo di questo festoso format, completamente orientato alla comunità. E l'Italia è stata scelta dal Gruppo come simbolo della ripartenza delle esperienze dal vivo. Come conferma Francesca Bandelli:"Quindi l'Italia è stata scelta da Asahi international proprio come paese chiave per andare a attivare il Villaggio, con il caprone ma con tutte le altre attività, questo perchè siamo stati proprio pionieri l'installazione già l'anno scorso ha avuto a Milano un grande passaparola anche sui social grazie anche aFranck Matano che con Olda ancora oggi sta facedo delle lezioni su come ospitare al meglio gli italiani nel suo villaggio. Lo stiamo vedendo nelle gag sul digital che vedrà anche altri influencer chiave".Scelta giustificata anche dai dati di Assobirra che segnala come la birra può avere un ruolo trainante per la ripresa post pandemia in Italia e un impatto positivo proprio nei luoghi della socialità e della convivialità, dove la birra è di casa. "L'86% dei consumatori afferma che la birra favorisce la socializzazione, è una bevanda che crea unione. E quale miglior brand, se non Kozel, che ha già al suo interno questi valori".

Contenuto sponsorizzato
Economia
Archivio video
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Cronaca
02 luglio - 19:02
Lo schianto si è verificato nel pomeriggio di oggi (2 luglio) in Alto Adige, all'altezza di Bressanone: secondo una prima ricostruzione l'auto si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato