Contenuto sponsorizzato
11/03/2022 - 15:03

IL VIDEO. Terna, intesa con Comune e Regione per ammodernare rete di Roma

Roma, 11 mar. (askanews) - La rete elettrica della Capitale sarà più efficiente, sicura e sostenibile. La Regione Lazio, il Comune di Roma e Terna, la società che in Italia gestisce la rete ad alta tensione, hanno firmato un protocollo per condividere tempi e modalità di realizzazione dell'opera, per limitare i disagi alla viabilità e gestire insieme eventuali criticità. L'intesa è stata firmata dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri e dall'amministratore delegato di Terna, Stefano Donnarumma che ha spiegato come la società interverrà con un investimento di 60 milioni di euro in un percorso che si concluderà nel 2025."E' un progetto rilevante e la validità deriva anche dalla distanza: copre più di 25 chilometri in rete di alta tensione all'interno di Roma. In particolare, collega diverse cabine primarie dalla Laurentina al Flaminio, passa attraverso la città e in particolar modo percorre, attraverso la banchina sinistra del Tevere, un lungo tratto del fiume. L intervento consentirà da un lato di bilanciare al meglio il funzionamento delle reti elettriche di Roma, con garanzie di maggiore sicurezza, risparmio energetico e continuità del servizio, dall'altro di riqualificare prestigiose zone della città affollate di turisti. Rientra in una più ampia progettualità di Terna che investirà in 10 anni oltre 18 miliardi di euro per garantire la transizione energetica del nostro Paese".Uno dei punti chiave dell'accordo consisterà proprio nella riqualificazione urbana di Roma in termini di opere di compensazione. Nello specifico, nel tratto tra Ponte Matteotti e Ponte Marconi verranno effettuate attività di manutenzione straordinaria, di ampliamento delle sedi carrabili e di adeguamento degli attraversamenti pedonali. In aggiunta, l azienda finanzierà la realizzazione di opere di riqualificazione di numerosi tratti della banchina del Tevere, come sottolineato dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri."E' un protocollo importante che consente non solo di modernizzare un infrastruttura come la rete elettrica, ma anche di riqualificare le banchine del Tevere e di realizzare alcuni interventi aggiuntivi di riqualificazione, di illuminazione, di bonifica, di pulizia, e quindi è un'occasione per rendere più bella la nostra città", ha detto Gualtieri.Il presidente della Regione Nicola Zingaretti ha voluto sottolineare invece la novità del protocollo, che instaura una collaborazione stabile tra le parti per ottimizzare i tempi di realizzazione."La cosa più importante di oggi è questa collaborazione tra Comune, Regione e Terna che è l'attore che investe e che ha voluto questa collaborazione perché oltre all'annuncio seguano presto i cantieri e la realizzazione dei lavori. L AD di Terna Stefano Donnarumma ha detto una cosa importantissima, ha dato come orizzonte temporale il 2025 e, visto che siamo in Italia e sappiamo quanto è difficile fare presto e bene, il protocollo è uno strumento per raggiungere questo obiettivo".

Contenuto sponsorizzato
Economia
Archivio video
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 maggio - 12:43
Erano attesi 12mila super fan ieri sera ma anche se i presenti erano circa la metà i rifiuti lasciati sul campo erano davvero molti. Per [...]
Cronaca
20 maggio - 11:31
Le operazioni si sono svolte dalla serata di giovedì 19 maggio quando è scattato il divieto con rimozione in diverse aree del capoluogo
Cronaca
20 maggio - 11:27
Sono state una ventina le persone soccorse dai sanitari nell’area del concerto per via di alcuni malori: soprattutto sensazioni di svenimento e [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato