Contenuto sponsorizzato
21/06/2024 - 18:06

IL VIDEO. Pecoraro: Urbino città Unesco non sia pattumiera d'Italia

Roma, 21 giu. (askanews) - "Urbino non può diventare la pattumiera d'Italia" lo afferma con decisione il presidente della Fondazione Univerde e già ministro dell'Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, invitando i cittadini a recarsi alle urne, domenica 23 e lunedì 24 giugno per il ballottaggio, e scegliere come sindaco Federico Scaramuccia."Sono stato tra i primi a inizio Marzo - ribatte Pecoraro Scanio - a venire nella città ducale per sostenere la candidatura di un giovane che ha avuto il coraggio di prendere una posizione chiarissima contro la scelta folle della Regione e del centrodestra che ipotizzano di realizzare una mega-discarica a Riceci, nella valle prospiciente a Urbino, città il cui centro storico è Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità - UNESCO. È una follia".Per l'ex ministro si tratta di un motivo sufficiente per "mobilitarsi e andare a votare, soprattutto per evitare un disastro ambientale. Non è ammissibile pensare di devastare una bellissima area verde per realizzare negli anni 20 del 2000 una struttura obsoleta e bocciata dalla Ue w dalla storia come una mega-discarica dove magari potrebbero confluire rifiuti da varie parti d'Italia".Pecoraro Scanio ricorda che, nei mesi scorsi, proprio con il candidato sindaco Federico Scaramuccia, "abbiamo lanciato l'iniziativa di rendere Urbino una città EcoDigital, che punti alla transizione ecologica e digitale, che offra ai giovani servizi moderni. Una città che guardi al futuro, ben radicata nella tradizione e nella storia, che attragga un turismo di qualità e soprattutto sviluppando una forte identità per l'innovazione. NO alla pattumiera d'Italia, SÌ Urbino EcoDigital: è questo il motivo per scegliere Federico Scaramuccia".

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Sport
24 luglio - 17:32
Il fuoriclasse di Sesto aveva posticipato la partenza a causa di un attacco febbrile. Poi il tampone negativo, ma adesso è arrivata la [...]
Cronaca
24 luglio - 16:08
Il violento fenomeno si è verificato nelle ultime ore in particolare nel Veronese e nel Vicentino, causando gravi danni e ritardi alle vetture [...]
Montagna
24 luglio - 15:43
E' successo nella mattinata di oggi (24 luglio) nella zona di San Vito di Cadore, nel Bellunese, lungo la Ferrata Berti sulla Croda Marcora: la [...]
Contenuto sponsorizzato