Contenuto sponsorizzato

Oltre mille bottiglie e 9 mila degustazioni, grande successo per la Rassegna del Muller Thurgau

E’ merito del nuovo comitato avere allargato l’interesse della Mostra ad altri ambiti di presentazione e valorizzazione. Motore di tutta l’organizzazione è un gruppo di 100 volontari giovani che danno supporto alle molteplici attività e manifestazioni in programma
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 21 luglio 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Sono oltre 1.000 le bottiglie stampate per un totale di 9.000 degustazioni servite a palazzo Maffei tra il 4 e il 7 luglio 2019 in occasione della 32° Rassegna del Muller Thurgau Vino di Montagna organizzata dal comitato Mostra Valle di Cembra con il supporto della Strada del Vino e dei sapori del Trentino.

 

Il presidente enologo Mattia Clementi che è in carica dalla 29esima edizione può vantare tra i risultati positivi della mostra e del 26esimo concorso internazionale non solo il numero elevato di vini - 72 per la Rassegna, 62 per il Concorso - ma anche per il loro alto livello qualitativo.

 

E’ merito del nuovo comitato avere allargato l’interesse della Mostra ad altri ambiti di presentazione e valorizzazione.

 

Al centro dell’attenzione accanto al Muller Thurgau sono stati posti altri aspetti positivi e problemi da risolvere che caratterizzano la Valle di Cembra.

 

Tra tutti il progetto "Vivace", acronimo di “Viticoltura in Valle di Cembra”. Questo rappresenta il primo passo per arrivare all’iscrizione della Valle di Cembra nel registro nazionale dei Paesaggi Rurali Storici.

 

Motore di tutta l’organizzazione è un gruppo di 100 volontari giovani che danno supporto alle molteplici attività e manifestazioni in programma.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 giugno - 06:02

Dopo aver scoperto in diretta dall'annuncio del presidente Fugatti che i servizi all'infanzia avrebbero riaperto (praticamente solo per 5 settimane o poco più) si è scatenato il caos tra gli addetti ai lavori trattati alla stregua di ''parcheggiatori'' di bambini. Ieri sono arrivate le linee guida ma le lettere di due istituti della Valsugana dimostrano quanta poca condivisione ci sia stata in questa fase da parte della Giunta con i dirigenti che arrivano a consigliano ai genitori di valutare attentamente il reinserimento dei loro bambini

03 giugno - 17:15

Il rifugio è fra le mete più apprezzate dagli amanti delle escursioni in montagna, sia a piedi sia in mountain bike. In attesa del nuovo edificio, per non interrompere la frequentazione di questo polo di attrazione il Dipartimento edilizia pubblica ha fatto realizzare casette provvisorie in legno con annessi servizi igienici per consentire il pernottamento degli escursionisti. Bessone: ''Mi fa piacere che a realizzarlo siano due imprese locali, entrambe di Moso in Passiria''

03 giugno - 18:06

La Fondazione Edmund Mach ha diffuso l’ultimo bollettino sulle concentrazioni di pollini in Trentino: graminacee e olivo presentano concentrazioni alte. Attenzione anche alla vite, abete rosso, pino, ontano verde, piantaggine e romice

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato