Contenuto sponsorizzato

Oltre mille bottiglie e 9 mila degustazioni, grande successo per la Rassegna del Muller Thurgau

E’ merito del nuovo comitato avere allargato l’interesse della Mostra ad altri ambiti di presentazione e valorizzazione. Motore di tutta l’organizzazione è un gruppo di 100 volontari giovani che danno supporto alle molteplici attività e manifestazioni in programma
Dal blog di Sergio Ferrari - 21 luglio 2019 - 20:21

Sono oltre 1.000 le bottiglie stampate per un totale di 9.000 degustazioni servite a palazzo Maffei tra il 4 e il 7 luglio 2019 in occasione della 32° Rassegna del Muller Thurgau Vino di Montagna organizzata dal comitato Mostra Valle di Cembra con il supporto della Strada del Vino e dei sapori del Trentino.

 

Il presidente enologo Mattia Clementi che è in carica dalla 29esima edizione può vantare tra i risultati positivi della mostra e del 26esimo concorso internazionale non solo il numero elevato di vini - 72 per la Rassegna, 62 per il Concorso - ma anche per il loro alto livello qualitativo.

 

E’ merito del nuovo comitato avere allargato l’interesse della Mostra ad altri ambiti di presentazione e valorizzazione.

 

Al centro dell’attenzione accanto al Muller Thurgau sono stati posti altri aspetti positivi e problemi da risolvere che caratterizzano la Valle di Cembra.

 

Tra tutti il progetto "Vivace", acronimo di “Viticoltura in Valle di Cembra”. Questo rappresenta il primo passo per arrivare all’iscrizione della Valle di Cembra nel registro nazionale dei Paesaggi Rurali Storici.

 

Motore di tutta l’organizzazione è un gruppo di 100 volontari giovani che danno supporto alle molteplici attività e manifestazioni in programma.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 23:22

La consigliera provinciale del Patt interviene sul tema e spiega: ''Il fatto che non sia mai stata data risposta alle due interrogazioni che ho depositato, mi fa pensare che non si sia voluto farlo per non esplicitare dei dati che erano prevedibili''. Su tutti i numeri sui parti cesarei che a Cavalese sono i più alti della provincia nonostante i parti a rischio vengano trasferiti a Trento

21 agosto - 18:16

L'ex primo cittadino della città scaligera non risparmia nulla al leader della Lega, il responsabile della crisi di Ferragosto: "Salvini a lezione da Giuseppe Conte, che gli ha spiegato il senso delle istituzioni democratiche e di fronte al Paese lo ha inchiodato davanti alle sue responsabilità definendolo sleale, bugiardo, opportunista, assenteista e completamente ignaro dell'abc costituzionale"

21 agosto - 16:04

Salito in Piazza Dante senza biglietto da subito ha fatto resistenza ai verificatori che erano a bordo. Questi compreso che il ragazzo era in stato di alterazione e viste le tante persone a bordo (comprese famiglie con bambini) hanno chiamato le forze dell'ordine ed hanno atteso che il giovane tentasse di scendere prima di agire

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato