Contenuto sponsorizzato

Era sei volte oltre il limite, fermato per guida di stato d'ebbrezza

I carabinieri hanno inoltre segnalato tre giovani per uso di sostanze stupefacenti. Una ragazza nascondeva l'hashish nel pacchetto di sigarette, un ragazzo la marijuana nello zainetto

Pubblicato il - 27 ottobre 2017 - 10:41

BORGO. Un uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, mentre tre persone sono state segnalate per uso di sostanze stupefacenti

 

I carabinieri della stazione Castello Tesino hanno fermato un uomo di 53 anni alla guida di un’autovettura in evidente stato di alterazione. Dopo gli accertamenti del caso arriva la conferma: 3,05 per un valore medio sei volte superiore al massimo consentito. E non è la prima volta che l’uomo incorre nella stessa situazione.

 

Sempre i carabinieri hanno segnalato all'autorità competente una 22enne, trovata in possesso di 1,50 grammi di hashish, nascosta in un pacchetto di sigarette, un ragazzo di 19 anni, trovato in possesso di 1,30 grammi di marijuana, rinvenuto nello zaino e un 22enne pizzicato con 0,50 grammi di hashish.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 March - 20:08

Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicato 1 decesso. Sono 61 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

02 March - 19:51

In Italia il 54% dei contagi è legato alla variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana e lo 0,4% a quella sudafricana. A Brescia, per la prima volta, isolata quella nigeriana. L’Iss: “In un contesto in cui la vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di mutazioni a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”

02 March - 19:40

C'è la firma sul nuovo Dpcm, il primo del premier Draghi, che entra in vigore dal 7 marzo al 6 aprile, Pasqua inclusa. Un'altra novità riguarda cinema e teatri. "Dal 27 marzo sarà possibile con una prenotazione online, tornare a frequentare i luoghi della cultura"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato