Contenuto sponsorizzato

Ferrari va a fuoco sulla Valsugana, illeso l'autista un 26enne vicentino

L'incidente è avvenuto ieri (venerdì 27 ottobre) all'altezza di Cassola. Il giovane alla guida è riuscito a uscire dal mezzo prima che si incendiasse

La Ferrari andata a fuoco sulla Valsugana
Pubblicato il - 28 ottobre 2017 - 16:43

VICENZA. Fortunatamente le spie del cruscotto si sono accese e lui stesso aveva già notato che qualcosa non andava nella suo bolide. Faceva fatica ed arrancava. Ha quindi preferito accostare e scendere dall'auto quando questa ha preso fuoco. E' successo a una Ferrari F430 (un mezzo dal valore di circa 80 mila euro) ieri pomeriggio sulla Valsugana, in direzione Trento, nella zona di Cassola, nel vicentino.

 

L'autista, un 26enne vicentino, ha quindi immediatamente chiamato i soccorsi e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Bassano che hanno spento l'incendio. Per l'auto, però, non c'era già più niente da fare. La densa colonna di fumo era ben visibile anche da alcune centinaia di metri di distanza e subito si è creata una lunga coda in quel tratto di statale. 

 

 

Le operazioni di spegnimento e di messa in sicurezza dell'area sono durate a lungo. Forti disagi al traffico dei pendolari che a quell’ora rientravano dal lavoro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 05:01

L'esperienza di Andrea, un 32enne che 11 giorni fa ha presentato i primi sintomi da coronavirus con febbre e stanchezza diffusa. "Mi sono sentito abbandonato dall'Apss, che non mi ha fornito alcuna indicazione su come comportarmi. Quando ho detto loro che ho l'App Immuni per avere quadro più preciso delle persone con cui avevo avuto contatti, la risposta è stata di totale indifferenza"

21 ottobre - 09:02

Il piccolo sarebbe stato contagiato dalla cuginetta in una festa in famiglia. Dopo due giorni di ricovero è tornato a casa, il direttore dell'Azienda sanitaria: ''E' andato tutto bene''

20 ottobre - 16:57

Gli obiettivi sono contenuti nello schema di accordo con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti che ha ricevuto oggi (20 ottobre) il via libera proprio da parte della Giunta provinciale. Ecco quali sono gli interventi che saranno finanziati dai fondi statali. A questi si deve aggiungere, a livello ferroviario, la variante della Val di Riga (150 milioni di euro) a carico di Rfi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato