Contenuto sponsorizzato

Il giornalista Domenico Quirico a Rovereto per "Lezioni di Storia"

Nel 2013 è stato rapito in Siria e tenuto in ostaggio da integralisti jihadisti per ben cinque mesi

Pubblicato il - 21 novembre 2017 - 11:35

ROVERETO. Il giornalista e scrittore Domenico Quirico, caporedattore servizi esteri per la Stampa, rapito in Siria e tenuto in ostaggio da integralisti jihadisti per ben cinque mesi, domenica 26 novembre sarà a Rovereto per chiudere il ciclo delle “Lezioni di Storia”.

 

L'appuntamento, alle ore 11, avrà come titolo “2014 - ISIS, nascita di un nuovo califfato”.

 

Quirico ci riporterà indietro nel tempo, al giugno di tre anni fa, quando Abu Bakr al-Baghdadi proclamò la nascita del califfato, il primo Stato jihadista al mondo, nei territori caduti sotto il suo controllo, ovvero una fascia che riuniva la Siria e l’Iraq. In pochi mesi, dal giugno all'agosto del 2014, lo Stato Islamico riesce a conquistare un territorio esteso quanto la Gran Bretagna. Facendo appello a una rigida versione del Corano, nei territori conquistati impone leggi crudeli e oscurantiste su quasi otto milioni di persone.

 

Sarà l’ultimo appuntamento previsto dalle “Lezioni di Storia”, ideate dagli Editori Laterza e promosse dalla Provincia autonoma di Trento, dalla Regione autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol, dal Comune di Trento e dal Comune di Rovereto, e realizzate con il sostegno di Casse Rurali Trentine, Cavit, Dolomiti Energia e la collaborazione tecnica del Centro Servizi Culturali Santa Chiara.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. I biglietti potranno essere ritirati presso le casse dei teatri a partire dalle ore 10.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
14 maggio - 19:28
Fra un attacco agli immigrati, un elogio ai “patrioti” e un libro di Giorgia Meloni ci scappa pure una digressione “sull’olocausto [...]
Società
15 maggio - 06:01
Amarezza e delusione dei sindacati sul provvedimento preso dalla Provincia. La Uil: "Non sono nemmeno riusciti a scendere in piazza per [...]
Cronaca
15 maggio - 09:54
Gli investigatori si sono messi alla ricerca di Mia e hanno controllato le telecamere comunali dopo le segnalazioni di una ragazza.  In [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato