Contenuto sponsorizzato

In Val di Fassa arriva la magia del bosco animata da luci e musica con QC Terme e RDS

Dal 2 dicembre al 7 gennaio, uno spettacolo di luci e suoni, musiche e rumori creeranno una colonna sonora che svelerà la vita della natura nel periodo invernale

Pubblicato il - 30 novembre 2017 - 16:39

VAL DI FASSA. La magia del Natale e l'atmosfera emozionante dell'inverno arriva in Val di Fassa. Il giardino termale di QC Terme Dolomiti sarà la cornice di "L'accensione del bosco", un'installazione di light design e sound 3D, che darà vita al bosco di Pozza di Fassa, ogni sera dalle 17.30 alle 23, per tutta la stagione natalizia.

 

Dal 2 dicembre al 7 gennaio, uno spettacolo di luci e suoni, musiche e rumori creeranno una colonna sonora che svelerà la vita della natura nel periodo invernale, per un'esperienza avvolgente e incantata.Un vero spettacolo che riempirà gli occhi e il cuore di stupore e meraviglia, che sarà inaugurato sabato 2 e domenica 3 dicembre con l'appuntamento speciale Christmas On Air con RDS.

 

La conduttrice Anna Pettinelli e i dj di RDS trasmetteranno live dal giardino di QC Terme Dolomiti, con musica, intrattenimento e concorsi a premio offerti da QC Terme e APT Val di Fassa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato