Contenuto sponsorizzato

Indagato il presidente dei cacciatori. Perquisiti casa e uffici

L'inchiesta sarebbe in una fase preliminare e la Procura deve decidere se andare avanti o archiviare

Pubblicato il - 02 dicembre 2017 - 09:20

TRENTO. Il presidente dei cacciatori trentini, Carlo Pezzato, sarebbe indagato per un presunto abuso d'ufficio. Il condizionale è d'obbligo perché in questa fase delle indagini la Procura deve valutare gli elementi che ha a disposizione.

 

I carabinieri del nucleo di Polizia giudiziaria presso la Procura della Repubblica nei giorni scorsi hanno perquisito casa e uffici di Pezzato arrivando a sequestrare un computer e dei telefoni a sua disposizione.

 

Al momento, come già detto, la situazione è ancora tutta da valutare. L'inchiesta ancora in corso, secondo le prime informazioni, sarebbe partita dall'esposto di un guardacaccia e la perquisizione è un atto dovuto.

 

Gli inquirenti cercheranno altri elementi per ricostruire i fatti e sarà poi la Procura a decidere se proseguire o chiedere l'archiviazione. Nella giornata di ieri più volte il Dolomiti ha cercato di contattare Carlo Pezzato più volte, per avere la sua versione dei fatti, senza però mai riuscire a raggiungerlo telefonicamente.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 aprile - 06:01
Il presidente della Commissione rifugi della Sat, Sandro Magnoni, spiega che i gestori delle strutture sono pronti a riaprire con le regole dello [...]
Cronaca
11 aprile - 08:22
E' stato aperto un fascicolo per omicidio preterintenzionale. E' un atto dovuto per arrivare ad un completo chiarimento di quello che è successo
Cronaca
11 aprile - 07:38
L'Unione distrettuale di Mezzolombardo: "Un ringraziamento a tutti i Corpi intervenuti, un plauso ai piloti del nucleo elicotteri per l’ottimo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato