Contenuto sponsorizzato

La Provincia punta sulla mobilità sostenibile nella aziende: ecco i contributi per l'acquisto di e-bike

Possono beneficiare degli interventi di aiuto le imprese, consorzi di imprese, reti d’impresa. Fino a 50 mila euro di aiuto per impresa

Pubblicato il - 01 dicembre 2017 - 11:59

TRENTO. Prosegue l'impegno portato avanti dalla Provincia di Trento per diffondere la mobilità sostenibile sul territorio.  Dopo il bando per le agevolazioni sugli autoveicoli elettrici e l’acquisto di colonnine per la ricarica di autoveicoli elettrici ed ibridi plug-in, oggi la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alle infrastrutture e all’ambiente Mauro Gilmozzi, ha approvato i criteri per l'acquisto di e-bike per progetti di mobilità sostenibile nei percorsi casa-lavoro.

 

Gli incentivi, in questo caso, sono rivolti alle aziende e il contributo è del 50% della spesa, con un massimo di mille euro per ogni e-bike e di 50 mila euro per ciascuna impresa. (Sono ammesse a contributo le spese sostenute a partire dal 16 giugno 2017).

 

Possono beneficiare degli interventi di aiuto le imprese, consorzi di imprese, reti d’impresa con soggettività giuridica, enti e associazioni per le attività di impresa, nonché le associazioni di categoria aderenti a Confederazioni presenti all’interno del C.N.E.L., aventi sede legale o operativa in Provincia di Trento e che abbiano almeno un dipendente e sottoscritto la convenzione.

 

Agevolazioni
Viene finanziato l’acquisto di almeno una e-bike da assegnare in uso ai propri dipendenti a condizione che i medesimi le utilizzino negli spostamenti casa-lavoro e compartecipino alla spesa, secondo le condizioni previste nella convenzione.

Il contributo erogato è pari al 50% della spesa con un massimo di:
a) 1.000 euro per ogni e-bike;
b) 50.000 euro per ogni impresa.

Nella determinazione della spesa ammissibile a contributo si detrae la quota obbligatoria di compartecipazione all’acquisto a carico del dipendente; tale quota può variare tra il 10 ed il 30% del costo della e-bike. 

 

Sono ammesse a contributo le spese sostenute a partire dal 16 giugno del 2017. Sarà necessario presentare domanda alla Provincia autonoma di Trento - APIAE, entro un anno dalla data di acquisto e allegare: copia della fattura/e o documento/i di spesa; convenzione, debitamente sottoscritta, e corredata delle dichiarazioni dei dipendenti ivi previste e progetto di mobilità sostenibile riportante la descrizione delle iniziative previste dall'impresa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 16:08

Sono circa una cinquantina i depuratori sul territorio altoatesino e la Provincia ha scelto 9 impianti per questo monitoraggio tra dimensione, punto geografico e tipo di utenza e il territorio è stato diviso in altrettante sezioni: Bolzano, Termeno, Pontives, Media Venosta, Bressanone, Wipptal, Tobl-Brunico e Wasserfeld. Un progetto con il coordinamento dell'Istituto superiore di sanità

30 ottobre - 16:39

Chi arriva in Germania dal nostro Paese, dovrà sottoporsi a tampone oppure a quarantena. L'Austria potenzierà i controlli, anche con le autorità sanitarie, ai valichi di confine con Italia e Slovenia

30 ottobre - 13:09

L'assessore Widmann: "In due settimane la situazione è completamente cambiata. Si deve considerare che per ogni positivo in media ci sono tra i 20 e i 30 contatti: 350 infezioni significa circa 10 mila contatti e diventa necessario variare strategia perché è impossibile rintracciare tutti". L'ordinanza valida da sabato 31 ottobre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato