Contenuto sponsorizzato

Minoranze linguistiche, nel 2018 saranno stanziati 769 mila euro

Nel corso dell'assemblea è stata promossa la raccolta firme in modo che negli ordinamenti di tutta Europa ci sia la debita attenzione alle minoranze

Pubblicato il - 02 dicembre 2017 - 13:04

TRENTO. Le minoranze linguistiche per il 2018 avranno a disposizione un fondo di 769 mila euro. Di questi oltre 416 mila euro serviranno per confermare gli interventi di sostegno all’informazione in lingua minoritaria. Il resto andranno ad iniziative nel campo culturale, dell’alta formazione e della tutela.

 

La decisione è stata comunicata durante la Conferenza delle Minoranze, che si è riunita ieri pomeriggio presso il palazzo della Provincia nel corso della quale il governatore Ugo Rossi, che la presiedeva, ha, a questo proposito, assunto l’impegno di raggiungere questo obiettivo in sede di approvazione del bilancio della Provincia, proponendo gli emendamenti necessari.

 

Accanto a questo, la Conferenza ha deciso inoltre di attivarsi, coinvolgendo le altre istituzioni provinciali, per sostenere l’iniziativa “Minority Safepack”, promossa dalla “Federal Union of European Nationalities: FUEN”: in pratica un elenco di azioni che ogni stato europeo deve garantire per valorizzare e promuovere le minoranze.

 

“La Conferenza – ha sottolineato il presidente Ugo Rossi – ha deciso di attivare il Consiglio provinciale perché a sua volta impegni la Giunta a promuovere la raccolta firme prevista dal progetto in tutti i comuni trentini, in modo tale che i cittadini trentini possano contribuire a raggiungere le richieste 55mila firme sul territorio nazionale, per fare in modo che negli ordinamenti di tutta Europa ci sia la debita attenzione alle minoranze”. Rossi continuano inoltre spiegando che “Noi trentini in particolare abbiamo il dovere morale di riconoscere le minoranze nella nostra specificità e dobbiamo valorizzarne il ruolo, come uno dei motori della cultura e delle tradizioni che non vogliamo assolutamente perdere”.

La Conferenza ha inoltre preso atto, con soddisfazione, della recente modifica, avvenuta con legge costituzionale, intervenuta sullo Statuto di Autonomia, in materia di tutela delle minoranze, in particolare di quella ladina. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato