Contenuto sponsorizzato

Muore schiacciato dall'auto mentre montava le catene

L'incidente è avvenuto in Alto Adige a un 75enne di Bronzolo. L'uomo si trovava a Verano e prima di percorrere una stradina ha deciso di montare le catene all'auto

Pubblicato il - 30 dicembre 2017 - 11:45

BOLZANO. Stava per affrontare una stradina di montagna e allora ha deciso di montare le catene ma è rimasto schiacciato dall'auto riportando delle ferite gravissime che si sono rivelate mortali. Il drammatico incidente si è verificato ieri notte intorno alle 22 in Alto Adige.

 

L'uomo, un 75enne di Bronzolo, Walter Pizzini, si trovava a Verano, nel meranese, sopra quota mille metri, e vista la neve caduta copiosa negli scorsi giorni e il ghiaccio che ricopriva il manto stradale ha deciso di montare le catene alla sua auto. Probabilmente, però, non ha inserito il freno a mano o questo si è sganciato mentre lui si trovava sotto il veicolo. Fatto sta che l'auto si è spostata travolgendolo.

 

L'uomo ha riportato subito delle gravissime ferite e dopo pochi istanti è morto sul posto. Immediatamente sono stati contattati i carabinieri per accertare la dinamica di quanto accaduto. Sul posto è stata anche chiamata la croce bianca e l'elicottero dell'Aiut Alpin ma per il 75enne non c'era più niente da fare.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato