Contenuto sponsorizzato

Nel 2016 nei musei trentini ci sono stati oltre 470 mila visitatori non paganti

Nel 2000, 2010, 2015 e 2016 sono stati oltre 4 milioni i visitatori totali 

Pubblicato il - 11 December 2017 - 16:30

TRENTO. Il totale degli ingressi ai musei trentini negli anni 2000, 2010, 2015 e 2016 sono stati oltre 4 milioni e di questi 1,6 milioni sono entrati gratuitamente. Il dato è stato fornito dall'assessore provinciale alla Cultura, Tiziano Mellarini in risposta ad una interrogazione provinciale del consigliere Claudio Civettini.

 

I dati presentati dall'assessore, nelle specifico, registrano che nel 2000 i visitatori entrati gratuitamente 172.642, nel 2010 sono arrivati a 462.881 per poi passare a 500.336 nel 2015 e infine a 477.189 nel 2016.

 

Tra le visite al museo non sono conteggiate le attività di laboratorio effettuate con le scuole non sono conteggiate fra le visite al museo gratuite.

 

Dalla risposta all'interrogazione emerge che nel 2015, anno nel quale vi sono stati più ingressi non a pagamento, hanno potuto entrare gratuitamente nei musei trentini 50.397 minori di 6 anni, 91.364 minori di 14 anni, 107.990 gruppi e comitive di studenti, 7.992 disabili, 1.889 guide turistiche, 1.635 operatori delle forze dell'ordine, 2.230 giornalisti accreditati, 2.659 professionisti del settore beni e attività culturali accreditati, mentre sono stati 6.429 i biglietti omaggio autorizzati e 3.971 gli ingressi per convenzioni.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 March - 05:01

Una ricerca che ha messo insieme tanti pezzi di un mosaico per ricostruire la storia “perduta” di Anna Vivaldelli, uccisa a Dro l’8 marzo 1925. A quasi un secolo di distanza, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, ricostruiamo questa vicenda grazie ai documenti, le lettere e le testimonianze dell’epoca

08 March - 10:35

E' successo nel bresciano e a finire nei guai sono stati sette ragazzi dai 20 ai 30 anni che si erano ritrovati in una casa privata per una festa in occasione di Sanremo 

07 March - 18:59

A Brentonico è stato istituito il "Tavolo del turismo" per legare gli sforzi alla cultura locale, intesa come spirito identitario, capace di valorizzare le note caratteristiche e uniche dell’Altopiano e tracciare le soluzioni per superare la crisi causata da Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato