Contenuto sponsorizzato

Nel 2016 nei musei trentini ci sono stati oltre 470 mila visitatori non paganti

Nel 2000, 2010, 2015 e 2016 sono stati oltre 4 milioni i visitatori totali 

Pubblicato il - 11 dicembre 2017 - 16:30

TRENTO. Il totale degli ingressi ai musei trentini negli anni 2000, 2010, 2015 e 2016 sono stati oltre 4 milioni e di questi 1,6 milioni sono entrati gratuitamente. Il dato è stato fornito dall'assessore provinciale alla Cultura, Tiziano Mellarini in risposta ad una interrogazione provinciale del consigliere Claudio Civettini.

 

I dati presentati dall'assessore, nelle specifico, registrano che nel 2000 i visitatori entrati gratuitamente 172.642, nel 2010 sono arrivati a 462.881 per poi passare a 500.336 nel 2015 e infine a 477.189 nel 2016.

 

Tra le visite al museo non sono conteggiate le attività di laboratorio effettuate con le scuole non sono conteggiate fra le visite al museo gratuite.

 

Dalla risposta all'interrogazione emerge che nel 2015, anno nel quale vi sono stati più ingressi non a pagamento, hanno potuto entrare gratuitamente nei musei trentini 50.397 minori di 6 anni, 91.364 minori di 14 anni, 107.990 gruppi e comitive di studenti, 7.992 disabili, 1.889 guide turistiche, 1.635 operatori delle forze dell'ordine, 2.230 giornalisti accreditati, 2.659 professionisti del settore beni e attività culturali accreditati, mentre sono stati 6.429 i biglietti omaggio autorizzati e 3.971 gli ingressi per convenzioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato