Contenuto sponsorizzato

Rifiuti, ecco le vie cittadine dove sono state date sanzioni da 54 a 108 euro

I  controlli effettuati dal nucleo ambiente del corpo di Polizia locale del Comune di Trento, gli agenti di quartieri e gli accertatori ambientali

Di Cinzia Patruno - 08 settembre 2017 - 18:48

TRENTO. Sono 17 le sanzioni rilevate dal nucleo ambiente del corpo di Polizia locale del Comune di Trento nei mesi di giugno, luglio e agosto. Tali violazioni riguardano l'articolo 5 nel quale vi è il divieto di conferire nei cestini stradali o in prossimità di essi i rifiuti urbani prodotti internamente a ciascuna utenza e l'articolo 10 con il quale è vietato utilizzare contenitori e sacchi diversi da quelli assegnati. Nel primo caso i trasgressori sono assoggettati alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma di 54 euro mentre nel secondo caso 108 euro

 

 

Contemporaneamente sono continuati i controlli effettuati dagli agenti di quartiere nelle varie zone di competenza, di iniziativa oppure con operatori di Dolomiti Ambiente chiamati dagli amministratori nei punti di raccolta condominiali. In questo caso sono state rilevate 7 sanzioni. 

 

 

A proseguire, infine, è stata anche l'attività degli 8 accertatori ambientali nominati con decreto sindacale n. 43934/2017 di data 23 febbraio 2017 avente come oggetto: Nomina degli “Accertatori ambientali” ai sensi del comma 1bis, art. 36 “Organi di vigilanza e controllo” del “Regolamento per la gestione integrata dei rifiuti urbani” adottato con deliberazione del Consiglio comunale 26 ottobre 2016.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 05:01

E' un po' presto per tirare le conclusioni. Il percorso verso dicembre è lungo e ci sono audizioni, emendamenti e votazioni in mezzo. Ma la manovra sembra piccola, molto piccola, rispetto alle possibilità e alle capacità del Trentino. Tante scelte e decisioni potrebbero essere rimandate al prossimo assestamento di bilancio

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato