Contenuto sponsorizzato

Aggredisce i vigilantes del Pronto soccorso con una bottiglia di vetro, arrestato

Un 36enne dà in escandescenza e se la prende con il servizio di sicurezza. Bloccato dai carabinieri, dovrà rispondere di lesioni aggravate

Pubblicato il - 16 June 2018 - 10:33

TRENTO. Pomeriggio movimentato quello di ieri al pronto soccorso dell’ospedale Santa Chiara: sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la situazione alla calma. Un uomo di 36 anni, italiano, aveva iniziato ad inveire contro il personale di vigilanza, sia verbalmente che fisicamente.

 

L'uomo si fatto avanti con una bottiglia di vetro, impugnandola e brandendola contro i vigilantes presenti nel reparto. Nel tentativo di difendersi uno di loro è stato colpito al collo, riportando una ferita che sarà guaribile in alcuni giorni.

 

Il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trento ha pertanto bloccato l’aggressore e, al termine delle cure sanitarie e degli accertamenti del caso, ha tratto in arresto il 36enne che è stato messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Trento. Oggi il processo per direttissima per il reato di lesioni personali aggravate.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 settembre - 17:05
L’open day, che già oggi è stato un successo, senza necessità di prenotazione e dedicato a coloro che non hanno iniziato il ciclo vaccinale, [...]
Cultura
17 settembre - 21:11
Dal 24 al 26 settembre Arco accoglierà gli appassionati dei bonsai e della florovivaistica, per la kermesse sono attese oltre 25mila persone. [...]
Cronaca
18 settembre - 16:00
Secondo una prima ricostruzione il 67enne sarebbe caduto sbattendo violentemente la testa dopo aver perso il controllo della sua mountain bike in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato