Contenuto sponsorizzato

Al via in Trentino i servizi di pattugliamento con la Polizia Polacca. Affiancheranno il personale della Questura di Trento

I servizi congiunti di pattugliamento riguarderanno inizialmente Madonna di Campiglio e successivamente Moena Lusia, Cavalese Cermis, Predazzo Pampeago Obereggen, San Pellegrino Falcade

Pubblicato il - 07 febbraio 2018 - 12:46

TRENTO. La polizia polacca arriverà in Trentino per svolgere servizi di pattugliamento in collaborazione con gli operatori della polizia di stato di Trento. Inizialmente il territorio nel quale verrà avviato il pattugliamento congiunto è quello di Madonna di Campiglio.

 

L'iniziativa rientra nell'intesa operativa sottoscritta a Roma nel novembre 2016 dal Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli e dal Capo della Polizia polacca Jaroslaw Szymczyk.

 

I servizi di pattugliamento congiunto nel comprensorio del Trentino Alto Adige si svolgeranno per tutto il mese di febbraio, con il raccordo operativo del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale, attraverso l’Ufficio dell’Esperto per la Sicurezza presso l’Ambasciata d’Italia a Varsavia, nonché della Questura di Trento.

 

Gli operatori della Polizia polacca, selezionati attraverso un concorso interno tra il personale con maggiore esperienza nel settore, affiancheranno il personale della Questura di Trento – Posto di Polizia di Madonna di Campiglio nel servizio di sicurezza e soccorso in montagna volto alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, per il quale è annualmente addestrato ed aggiornato dal Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena che ne cura anche il coordinamento tecnico.

 

La collaborazione, viene spiegato in una nota, si svolgerà prevalentemente nel circondario di Madonna di Campiglio, sulle aree sciabili ad alta densità turistica, con finalità di controllo del territorio, prevenzione di incidenti sciistici ed agevolazione dello scambio informativo con le autorità locali riguardo alla presenza dei turisti polacchi.

 

Analoghi pattugliamenti congiunti si svolgeranno nel periodo 11 – 25 febbraio 2018, nelle località sciistiche di Moena Lusia, Cavalese Cermis, Predazzo Pampeago Obereggen, San Pellegrino Falcade.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 luglio - 19:32

Arriva la presa di posizione del Consiglio nazionale dei centri commerciali che esprime grande preoccupazione per la norma che obbliga alla chiusura dei negozi le domeniche e durante le festività approvata dalla Provincia. Gli introiti domenicali e durante le festività rappresentano circa il 10-15% del fatturato annuo e arrivano a valere fino al 20-30% per le strutture di maggiore dimensione

09 luglio - 20:49

Per alcuni il video che sta circolando in rete mostrerebbe l'orsa JJ4 accompagnata dai suoi cuccioli ma in realtà si tratta di immagini girate nel 2017 (cosa che comunque non esclude che quest'anno la femmina abbia dato alla luce una cucciolata). Groff: “Sono un maschio e due femmine che si trovavano sul Brenta durante la stagione degli amori”

09 luglio - 12:55

Quattro turisti in vacanza in Tesino (tre maggiorenni e un minorenne) sono stati segnalati come assuntori di stupefacenti dopo essere stati trovati a Cinte mentre fumavano uno spinello. Nella perquisizione della casa dove risiedevano, i carabinieri hanno rinvenuto ben 30 grammi di marijuana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato