Contenuto sponsorizzato

Al via in Trentino i servizi di pattugliamento con la Polizia Polacca. Affiancheranno il personale della Questura di Trento

I servizi congiunti di pattugliamento riguarderanno inizialmente Madonna di Campiglio e successivamente Moena Lusia, Cavalese Cermis, Predazzo Pampeago Obereggen, San Pellegrino Falcade

Pubblicato il - 07 febbraio 2018 - 12:46

TRENTO. La polizia polacca arriverà in Trentino per svolgere servizi di pattugliamento in collaborazione con gli operatori della polizia di stato di Trento. Inizialmente il territorio nel quale verrà avviato il pattugliamento congiunto è quello di Madonna di Campiglio.

 

L'iniziativa rientra nell'intesa operativa sottoscritta a Roma nel novembre 2016 dal Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli e dal Capo della Polizia polacca Jaroslaw Szymczyk.

 

I servizi di pattugliamento congiunto nel comprensorio del Trentino Alto Adige si svolgeranno per tutto il mese di febbraio, con il raccordo operativo del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale, attraverso l’Ufficio dell’Esperto per la Sicurezza presso l’Ambasciata d’Italia a Varsavia, nonché della Questura di Trento.

 

Gli operatori della Polizia polacca, selezionati attraverso un concorso interno tra il personale con maggiore esperienza nel settore, affiancheranno il personale della Questura di Trento – Posto di Polizia di Madonna di Campiglio nel servizio di sicurezza e soccorso in montagna volto alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, per il quale è annualmente addestrato ed aggiornato dal Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena che ne cura anche il coordinamento tecnico.

 

La collaborazione, viene spiegato in una nota, si svolgerà prevalentemente nel circondario di Madonna di Campiglio, sulle aree sciabili ad alta densità turistica, con finalità di controllo del territorio, prevenzione di incidenti sciistici ed agevolazione dello scambio informativo con le autorità locali riguardo alla presenza dei turisti polacchi.

 

Analoghi pattugliamenti congiunti si svolgeranno nel periodo 11 – 25 febbraio 2018, nelle località sciistiche di Moena Lusia, Cavalese Cermis, Predazzo Pampeago Obereggen, San Pellegrino Falcade.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 11:25

Quelli di una donna anziana ricoverata e poi morta in ospedale per Covid non si sono certo rivelati i vicini ideali. Dopo che la signora è stata portata al Santa Chiara di Trento, infatti, la coppia ha usato le chiavi di casa consegnate loro per sicurezza per entrare nell'appartamento e rubare i risparmi. Grazie ad una telecamera di sorveglianza installata dai figli, sono stati identificati e denunciati

05 dicembre - 11:09

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Alto Adige nelle ultime ore sta creando numerosi disagi. Si registrano problemi in A22 verso il Brennero per i mezzi pesanti, ma su tutto il territorio sono attivi i vigili del fuoco volontari e permanenti per auto bloccate, allagamenti e alberi schiantati a terra per il peso della neve. Oggi è "allerta rossa" e nelle prossime ore si attende un peggioramento della situazione metereologica 

05 dicembre - 05:01

Il Lockdown, la legge Failoni sulle chiusure domenicali e ora un nuovo Dpcm che blinda il Natale, le attività dei centri commerciali sono messe a dura prova: “Provvedimenti che minano l’equa concorrenza, se noi siamo chiusi la gente affollerà i centri storici. Noi negozianti non siamo il male assoluto”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato