Contenuto sponsorizzato

Ambulanza a Villazzano, un 15enne cade da un albero e batte la testa

E' successo nel pomeriggio nel parco giochi di Villa de Mersi. Fortunatamente il giovane se l'è cavata solo con una forte botta e un grande spavento 

Pubblicato il - 25 aprile 2018 - 19:40

VILLAZZANO. E' caduto da più di un metro di altezza e ha sbattuto violentemente la testa al suolo. Tanta paura questo pomeriggio a Villazzano quando è stato necessario l'intervento dell'ambulanza per soccorrere un giovane di 15 anni. Il ragazzo si trovava nel parco giochi posto all'interno del bellissimo parco di Villa de Mersi. I fatti si sono svolti poco dopo le 17.30.

 

La giornata di festa e il bel pomeriggio hanno spinto tante persone fuori di casa e i parchi sono stati presi d'assalto. In uno di questi, quello di Villazzano, oltre ai grandi giardini di Villa de Mersi, alle fontane e alle strutture architettoniche e le statue si trova anche un parco giochi con alcuni attrezzi in legno e delle pertiche.

 

Proprio mentre giocava tra queste e degli alberi ad arrampicarsi un 15enne ha perso l'appiglio ed è caduto sbattendo il capo. Preoccupate le persone presenti hanno chiamato i soccorsi e sul posto è giunta un'ambulanza. Il giovane se l'è cavata con una brutta botta alla testa e un grande spavento. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 19:05

Nel pomeriggio si è riunita la sala operativa della Protezione civile. In arrivo sono previste abbondanti precipitazioni che rischiano di appesantire i manti nevosi, già a rischio scivolamento a quote medio-alte, e di portare i corsi d'acqua al di sopra della soglia d'attenzione. La situazione dovrebbe cambiare nella serata di domani

18 novembre - 18:29

L'uomo ha lasciato la sua casa di Quero Vas nel primo pomeriggio di ieri e da quel momento non si sono più avute notizie

18 novembre - 12:04

Il problema è più diffuso di quel che si potrebbe pensare infatti sono molti i senza fissa dimora che pur di non separarsi dall’amico animale scelgono di non accedere alle strutture residenziali, sfidando la rigidità dell’inverno e talvolta mettendo in pericolo la propria vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato