Contenuto sponsorizzato

Ancora pioggia sul Trentino, in esaurimento nel pomeriggio. Continuano i sopralluoghi nelle zone più colpite

Il neopresidente Maurizio Fugatti ha visitato Bedollo e la Val dei Mocheni assieme all'assessore i carica Tiziano Mellarini. "La priorità viene data al ripristino della viabilità e dei servizi alla popolazione"

 

Pubblicato il - 01 novembre 2018 - 11:49

TRENTO. Ancora piogge stamani in Trentino, che rimarranno concentrate nella prima parte della giornata, e si esauriranno a partire dal primo pomeriggio. Finora sono caduti mediamente 20-30 millimetri sui settori meridionali (con un picco di 45 millimetri a Pian delle Fugazze) e 15-20 millimetri a Nord.

 

La neve è caduta a quote più basse del previsto mentre i venti sono stati decisamente contenuti, assenti in molte località. Dal pomeriggio di oggi fino a domani sera - venerdì 2 novembre - le previsioni di Meteotrentino sono di tempo asciutto. A cavallo fra venerdì e sabato possibili ancora leggere precipitazioni (10-20 millimetri prevalentemente a Sud).

 

Sabato pomeriggio e domenica di nuovo privi di precipitazioni. Proseguono nel frattempo gli interventi della Protezione civile ed i sopralluoghi delle autorità nelle zone più colpite. "Stamani - scrive un comunicato della Provincia - il presidente Maurizio Fugatti, assieme all'assessore Tiziano Mellarini, ha incontrato a Bedollo gli amministratori locali e i Vigili del fuoco attivi nella zona".

 

"La priorità viene data al ripristino della viabilità e dei servizi alla popolazione". In seguito si è spostato in valle dei Mocheni, altra valle pesantemente colpita dal maltempo dei giorni scorsi,

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 16:57

Il video lanciato da Visit Valsugana con tanto di logo ufficiale ''Trentino'' è al limite dell'offensivo e potrebbe apparire a più di un potenziale turista come discriminatorio. Invece che raccontare le bellezze della propria terra si preferisce usarle per dei paragoni in negativo che non rendono giustizia a quanto tutti (lombardi compresi) possono trovare in Valsugana 

31 maggio - 15:36
Resta stabile il numero dei ricoveri, 16 pazienti nelle strutture ospedaliere del sistema trentino e 3 persone in terapia intensiva a Rovereto. I tamponi analizzati sono stati 1.910 (1.537 letti da Apss e 373 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,05% di test positivi
31 maggio - 11:31

Alla manifestazione hanno partecipato oltre 200 persone per chiedere la fine delle restrizioni, imposte per contenere il diffondersi del coronavirus, e per protestare contro l’obbligo dei vaccini. Ma tra slogan e complottismo saltano tutte le regole anti-contagio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato