Contenuto sponsorizzato

Ancora pioggia sul Trentino, in esaurimento nel pomeriggio. Continuano i sopralluoghi nelle zone più colpite

Il neopresidente Maurizio Fugatti ha visitato Bedollo e la Val dei Mocheni assieme all'assessore i carica Tiziano Mellarini. "La priorità viene data al ripristino della viabilità e dei servizi alla popolazione"

 

Pubblicato il - 01 novembre 2018 - 11:49

TRENTO. Ancora piogge stamani in Trentino, che rimarranno concentrate nella prima parte della giornata, e si esauriranno a partire dal primo pomeriggio. Finora sono caduti mediamente 20-30 millimetri sui settori meridionali (con un picco di 45 millimetri a Pian delle Fugazze) e 15-20 millimetri a Nord.

 

La neve è caduta a quote più basse del previsto mentre i venti sono stati decisamente contenuti, assenti in molte località. Dal pomeriggio di oggi fino a domani sera - venerdì 2 novembre - le previsioni di Meteotrentino sono di tempo asciutto. A cavallo fra venerdì e sabato possibili ancora leggere precipitazioni (10-20 millimetri prevalentemente a Sud).

 

Sabato pomeriggio e domenica di nuovo privi di precipitazioni. Proseguono nel frattempo gli interventi della Protezione civile ed i sopralluoghi delle autorità nelle zone più colpite. "Stamani - scrive un comunicato della Provincia - il presidente Maurizio Fugatti, assieme all'assessore Tiziano Mellarini, ha incontrato a Bedollo gli amministratori locali e i Vigili del fuoco attivi nella zona".

 

"La priorità viene data al ripristino della viabilità e dei servizi alla popolazione". In seguito si è spostato in valle dei Mocheni, altra valle pesantemente colpita dal maltempo dei giorni scorsi,

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 dicembre - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

02 dicembre - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato