Contenuto sponsorizzato

Arriva il mini-sindaco con la sua mini-giunta e a Rovereto si apre il Carnevale dei Bambini

Con tanto di fascia tricolore il nuovo mini primo cittadino ha presentato la sua squadra. Lui è Gianluca Battisti, la sua vice Aurora Benedetti e il delegato al carnevale Amedeo Dossi. Chiedono attenzione per l'ambiente: "Abbiamo solo questo pianeta"

Pubblicato il - 04 febbraio 2018 - 19:49

ROVERETO. Alle 11.40 si è insediata la mini-giunta al grido "Che gioia e allegria siano sovrane". E' così partita la 63° edizione del Carnevale dei bambini, con la proclamazione del mini-sindaco, della mini-vicesindaca e del mini-assessore al carnevale. 

 

Con tanto di fascia tricolore, dallo scranno dell'aula del Consiglio Comunale, il nuovo mini primo cittadino ha presentato la sua squadra. Lui è Gianluca Battisti, la sua vice Aurora Benedetti e il delegato al carnevale Amedeo Dossi

 

Sono tutti della classe quarta B dell'Istituto arcivescovile Dame Inglesi e visto che la loro scuola ha un'impronta internazionale il programma di governo è stato letto in lingua inglese.

 

Ma prima dell'ufficializzazione della nomina c'è stato lo scambio delle consegne. La nuova mini squadra di governo è stata ricevuta in un incontro riservato nell'ufficio del sindaco Francesco Valduga, alla presenza degli assessori Azzolini, Previdi, GraziolaBortotPlotegher e Chiesa.

 

Solo dopo è avvenuto l'ingresso trionfale nella sala Malfatti, accolti da un affollato pubblico, dal mini-corpo della Polizia locale in alta uniforme con i caratteristici copricapi in piuma giallo-verde e dal Minicoro diretto dal maestro Giampaolo Daicampi.

 

Il mini-sindaco  ha ricevuto la medaglia e la fascia di primo cittadino dal sindaco Francesco Valduga e, ufficialmente insediato, ha spiegato il suo programma, imperniato su ambiente, riciclo e risorse naturali. La mini-giunta ha chiesto di riattivare uno spazio per condividere materiali finalizzati al riuso. 

"Quest'anno in scienze geografia stiamo studiando la nostra Terra e quanto sia importante prendersi cura di essa.  Abbiamo solo questo pianeta a disposizione per la nostra sopravvivenza - ha spiegato il mini-sindaco - e lo condividiamo con tutti gli esseri viventi".

 

"Abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare le risorse naturali e la differenza che esiste fra quelle che sono rinnovabili e quelle che non lo sono. Spesso si dice che per risparmiare risorse è necessario seguire queste 3 regole: ridurre, riutilizzare e riciclare".

 

"In classe abbiamo discusso sui motivi per cui riduzione e riutilizzo siano preferibili al riciclaggio: ad esempio riciclaggio richiede energia e spesso è causa di inquinamento" ha dichiarato il mini-sindaco, segnalando l'esperienza di qualche anno fa svolta dal grande magazzino Re Mida situato a Trentino Sviluppo chiedendo possa essere riattivato.

"La bellezza di questa sala - ha risposto il sindaco Valduga - trasmette la responsabilità che si sente nel servire la comunità. La politica è uno dei modi per farlo, ma lo si può fare con le associazioni, il volontariato e ognuno svolgendo la propria parte".

 

"Mi è piaciuta la vostra attenzione all'ambiente e alla sostenibilità. Non ho una risposta immediata per quanto avete chiesto - ha spiegato Valduga - ma 'Remida' è stata certamente un'ottima intuizione che ha trovato realizzazione grazie a una collaborazione pubblico-privata che andrebbe riattivata".

 

Il sindaco ha ricordato anche il progetto "Riciclofficina", citato da Valduga, "e la raccolta di cibo per evitare sprechi a favore dei meno fortunati". Valduga ha anche annunciato un nuovo progetto:"A breve con Appa partirà  'Più con meno' progetto che coinvolgerà tutte le scuole e che è pensato per promuovere stili e modi di vivere improntati alla sostenibilità".

 

Il Sindaco  ha chiuso con un richiamo alla prossima adozione del regolamento dei Beni Comuni e della Convivenza Civile che a breve approderanno in aula. Citando poi il Piccolo Principe ha sottolineato l'impegno  che ognuno può esprimere. 

 

"Nel Piccolo Principe il protagonista ha un rapporto speciale con la sua rosa: speciale per il tempo che gli ha dedicato, l'attenzione, la passione. Possiamo fare tutti quanti lo stesso con il territorio, ricordandoci dell'importanza dei rapporti in carne e ossa, del parlarsi e dello stare insieme".

 

"E allora che questo carnevale sia fonte di un sano divertimento, di tanti scherzi e di tanta allegria", ha concluso Valduga. Allegria che non è mancata con gli scherzi di Magico Camillo prima della consegna formale delle Chiavi della Città nelle mani del mini-sindaco Gianluca Battisti

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

24 ottobre - 17:31

Sono stati analizzati 2.513 tamponi, 162 i test risultati positivi e 71 persone presentano sintomi. Sono 18 i decessi per Covid-19 in 15 giorni, 19 morti in un mese

24 ottobre - 16:11

Nuova ordinanza in vista per l'Alto Adige. In una video-conferenza con i sindaci altoatesini, il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher ha annunciato la volontà di dar vita a misure mirate per contenere il contagio nei cosiddetti Comuni-Cluster. Avendo come esempio Monguelfo-Tesido e Sesto Pusteria, le realtà che manifesteranno una situazione preoccupante vedranno l'applicazione di provvedimenti calibrati in base alla gravità dei casi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato