Contenuto sponsorizzato

Stop alla plastica, in arrivo 10 mila borracce agli studenti degli istituti comprensivi di Trento. L'iniziativa di Comune e Dolomiti Ambiente

Le borracce con una veste grafica che veicola un messaggio ambientale saranno consegnate a tutti gli alunni. L'obiettivo con “Anch'io mi prendo cura del pianeta” è quello di limitare l'uso di bottigliette di plastica monouso e favorire lo sviluppo di un'attenzione specifica sul tema ambientale, la diminuzione delle rifiuti e lo sviluppo sostenibile

Pubblicato il - 19 novembre 2019 - 12:09

TRENTO. “Anch'io mi prendo cura del pianeta” questo il nome dell'iniziativa promossa dal Comune di Trento con Dolomiti Ambiente che vedrà la consegna agli alunni degli istituti comprensivi della città di ben 9900 borracce con una veste grafica che servirà per veicolare un messaggio di educazione ambientale.

 

L'iniziativa è stata presentata questa mattina dagli assessori Mariachiara Franzoia, Chiara Maule e Roberto Stanchina, assieme all'ingegnere Carlo Realis di Dolomiti Ambiente all'interno del programma di eventi per la giornata di sensibilizzazione sui temi dell'infanzia e adolescenza di mercoledì 20 novembre realizzata in occasione dei trent'anni della Convenzione sui diritti dell'infanzia.

L'obiettivo con “Anch'io mi prendo cura del pianeta” è quello di limitare l'uso di bottigliette di plastica monouso e favorire lo sviluppo di un'attenzione specifica sul tema ambientale, la diminuzione delle rifiuti e lo sviluppo sostenibile.

 

La giornata prenderà il via dalle 8.30 alle 12.30 a palazzo Geremia con “Diritti ad alta voce”, mezza maratona di lettura per raccontare i quattro principi della Convenzione, letti da quattro adulti significativi insieme a bambini e ragazzi, contemporanea proiezione dei disegni attinenti ai principi e relativa esposizione. Dalle 9 alle 12 a palazzo Thun (aula Consiglio comunale, sala Natività e ingresso alla stessa) ci sarà un confronto e fiera delle idee con gli studenti rappresentanti delle scuole medie cittadine impegnati nei parlamentini scolastici nel progetto “Stra.Bene”. Si proseguirà poi dalle 10 alle 11 nell’atrio di palazzo Geremia con “I diritti naturali dei bambini” con un laboratorio/lettura dedicato ai più piccoli (0-6 anni). Il tema sarà oggetto di laboratori di gioco e scoperta curati dai nidi d'infanzia in collaborazione con le scuole dell'infanzia e rivolti a bambini da zero a sei anni d'età e alle loro famiglie, che offriranno occasioni ludiche e di relazione attraverso

l'esplorazione di materiali sensoriali e di costruzioni naturali e di recupero.

 

Dalle 11.30 alle 12 l'iniziativa “Anch’io mi prendo cura del pianeta”. Durante la giornata a palazzo Thun verrà proposta l'esposizione dei lavori prodotti all’interno del “concorso di mobilità sostenibile Tutti in slitta”. Inoltre all'interno del progetto Bambini a piedi sicuri viene organizzata la gara “A scuola senz'auto, che invita bambini e insegnanti delle scuole primarie cittadine a raggiungere la scuola con modalità sostenibili.

 

Anche il Muse, museo amico dei bambini e degli adolescenti, organizza un pomeriggio di iniziative. Dalle 14 alle 18 “Esplorare, scoprire, costruire”, itinerari di gioco per bambini da 0 a 6 anni e i loro genitori, a cura dei nidi e delle scuole d'infanzia. Dalle 14.30 alle 16.30 “#Diritti ai diritti”, un laboratorio pratico proposto dal Tavolo Trento 0-18 mentre alle 16.30 e alle 17.30 “Oltrepassare le mura – siamo pari”, la performance teatrale con gli studenti delle scuole superiori partecipanti alla formazione-laboratorio curata dal Tavolo Trento Generazioni Consapevoli. Infine dalle 15.30 alle 18 “#Cresci nel verde – natura e ambiente cosa ti vien in mente?”, laboratorio creativo (proposto tre volte: alle 15.45, alle 16.30 e alle 17.15) con una storia animata e la realizzazione di un'opera collettiva, rivolto a bambini, dai 3 ai 10 anni e famiglie, a cura della rete Intrecci.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

09 dicembre - 13:08

L'Ente Nazionale Protezione Animali chiede ai primi cittadini delle ordinanze. Già il Consiglio comunale di Rovereto ha scelto di mettere dine ai fuochi d'artificio

09 dicembre - 05:01

C'è anche nel masterplan di sviluppo del Bondone ''Necessario tenere in considerazione gli importanti cambiamenti climatici in atto e valutare quindi con attenzione la necessità di anticipare un cambio di prospettiva dell’offerta turistica", ma la discussione politica non sembra ancora cominciata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato