Contenuto sponsorizzato

Dall'assessore agli abbracci a quello al carnevale e al pianeta, la Minigiunta è pronta ad "occupare" il comune di Rovereto

Si insedierà domenica 16 febbraio la Minigiunta del 65° Carnevale dei bambini. Sarà il sindaco, Francesco Valduga, a consegnare le chiavi della città. Dopo la presentazione del programma politico, verrà dato il via ufficiale ai festeggiamenti

Pubblicato il - 15 febbraio 2020 - 17:06

ROVERETO. I bambini sono pronti a prendersi la città. Si insedierà domani, domenica 16 febbraio, sugli scranni della Città della Quercia la Minigiunta del 65° Carnevale dei Bambini. 

 

Sarà la banda cittadina ad accompagnare i piccoli amministratori all'interno di Palazzo Pretorio. Dopo la cerimonia di insediamento (quindi dopo aver ricevuto le chiavi della città dal sindaco e aver illustrato il proprio programma politico), saranno loro ad inaugurare ufficialmente il carnevale dal balcone di Palazzo Podestà e a "sparare" sulla folla una cascata di coriandoli. 

 

La sfilata di mini-sindaco e mini-assessori inizierà alle 10.00, da largo Vittime delle Foibe, e sarà accompagnata dalle note di Musica Cittadina "Riccardo Zandonai". Il corteo percorrerà le vie del centro fino al Municipio. 

 

Giunti a Palazzo Pretorio, spazio al vero e proprio insediamento delle miniautorità. Sarà il sindaco, Francesco Valduga, a consegnare le chiavi della città al mini-sindaco, Nicolò Andreolli. La Minigiunta è composta dai bambini della classe IV D della scuola primaria 'F.lli Filzi'. Ad accompagnare Nicolò, dieci assessori (per dieci assessorati davvero speciali).

 

L'assessorato al carnevale andrà a Denise Petrolli, che indosserà anche le vesti di vicesindaca. Eleonora Atzeni sarà assessora all'economia e al commercio mentre Anastasia De Martino all'arte e alla bellezza. Bellissimo l'assessorato agli abbracci che andrà a Eva Kalcic. Niccolò Zhiwen Mattei sarà invece assessore all'educazione e alla cultura, Michela Agata Messina allo spazio e al pianeta, Simone Pegoretti allo sport e al divertimento. Spazio poi all'assessorato alla salute e al (meraviglioso) aiutarsi che sarà coperto da Emily Schiavo mentre Riccardo Tomasi sarà assessore al gusto ed Edoardo Valduga alla memoria.

 

Dopo l'insediamento, sarà proprio la Minigiunta a proclamare l'inizio ufficiale dei festeggiamenti lanciando coriandoli dal balcone di Palazzo Podestà. 

 

Nel pomeriggio, alle 16.30, nella prestigiosa cornice del Teatro Zandonai, andrà in scena "Note di carnevale", concerto con i cori Rigodritto, Minicoro di Rovereto e Notemagia di Lizzana. Si esibirà, inoltre, la scuola di ballo Asd scarpette gialle con le coreografie di Alice Marisa. L'ingresso sarà libero e gratuito, fino ad esaurimento posti. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 aprile - 13:28

Nell'ambito del progetto In Marcia per il Clima, una ricerca dell'Osservatorio Balcani Caucaso permette di analizzare tramite delle infografiche l'andamento dell'innalzamento delle temperature in Italia attraverso le diverse lenti dei Comuni, delle Province e delle Regioni. Da questo studio emerge come il Comune più interessato sia Martello in provincia di Bolzano (+4,5ºC), mentre il Trentino-Alto Adige rappresenti la seconda regione più interessata dall'aumento medio delle temperature

08 aprile - 13:24

Il sottosegretario alla Difesa Calvisi ha risposto alle interrogazioni del Question time spiegando l'impegno messo in campo dalle forze armate. Oltre 24000 i militari dispiegati sul territorio, 111 le strutture messe a disposizione e quasi 3000 i mezzi messi a disposizione tra bus, ambulanze, elicotteri, velivoli e autocarri

08 aprile - 00:27

Paradossalmente proprio quegli ambiti che magari hanno viaggiato a fari spenti potrebbero rilanciarsi meglio e più rapidamente per strutture snelle e possibilità di contarsi e decidere in tempi stretti, quei territori paradossalmente che verrebbero sacrificati in nome e per conto del milione di presenze e cinque fatturati nella riforma sul turismo. Paoli: "La situazione è difficile ma gli operatori sono uniti e quando sarà il momento ripartiremo"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato