Contenuto sponsorizzato

Aveva forzato la porta, messo a soqquadro la casa e prelevato mille euro dal bancomat, fermata una nomade

Le indagini partite dopo una segnalazione di una donna, che aveva visto la 27enne fuggire velocemente dall'abitazione di una sua conoscente. La nomade era già stata denunciata per un furto in casa di un'anziana di 92 anni

Pubblicato il - 17 febbraio 2018 - 12:20

BORGO. Aveva forzato un appartamento e aveva rubato diverse centinaio di euro e un bancomat. E' stata denunciata dai carabinieri di Grigno una nomade di 27 anni, già autrice di un altro furto in abitazione ai danni di un'anziana di 92 anni.

 

L'indagine parte dalla segnalazione di una donna, la quale avvisa le forze dell'ordine di aver visto una persona fuggire velocemente dall'abitazione di una sua conoscente.

 

I carabinieri raggiungo l'indirizzo indicato e trovano la porta forzata e la casa a soqquadro. A quel punto le forze dell'ordine rintracciano la testimone, che riesce a fornire una minuziosa descrizione della sospettata e riferisce anche di essere in grado di riconoscerla. 

 

Tra le cose che mancano nell'appartamento, la denuncia riguarda anche la tessera bancomat riposta nel portafoglio, ma la nomade era stata velocissima: neppure il tempo di bloccare la carta che già aveva prelevato il massimo plafond giornaliero, cioè mille euro.

 

I successivi accertamenti dei militari hanno permesso l’identificazione certa della responsabile, la stessa donna denunciata sempre dai carabinieri di Grigno qualche settimana fa, per un altro furto in abitazione, consumato allora ai danni della vittima 92enne.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 18:20

L'uscita sulle piste del leader della Lega non sta riscuotendo il successo sperato. Molti gli attacchi a Fontana e a Zaia che oggi ha detto che i cinesi ''li abbiamo visti tutti mangiare topi vivi'' (GUARDA IL VIDEO) ma Salvini li difende: ''Li attaccano? Siamo ai limiti della vergogna''

28 febbraio - 17:44

I due episodi sono avvenuti a fine gennaio e inizio febbraio, quando si sono verificate le maxi emergenza in val di Sole. Alcuni ragazzi in vacanza in Trentino avevano iniziato a sentirsi male tra vomito e forti dolori allo stomaco. I risultati dell'inchiesta e indagine condotta dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

28 febbraio - 16:31

Le scuole, gli asili e l'università riaprono da lunedì e nei prossimi giorni verranno distribuiti i kit di sanificazione. L'ordinanza che riguarda il limite di persone per metri quadri diventa una raccomandazione rivolta ai locali pubblici e privati. Viene annullata anche l'entrata gratis ai musei prevista per domenica 1 marzo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato