Contenuto sponsorizzato

Aveva forzato la porta, messo a soqquadro la casa e prelevato mille euro dal bancomat, fermata una nomade

Le indagini partite dopo una segnalazione di una donna, che aveva visto la 27enne fuggire velocemente dall'abitazione di una sua conoscente. La nomade era già stata denunciata per un furto in casa di un'anziana di 92 anni

Pubblicato il - 17 February 2018 - 12:20

BORGO. Aveva forzato un appartamento e aveva rubato diverse centinaio di euro e un bancomat. E' stata denunciata dai carabinieri di Grigno una nomade di 27 anni, già autrice di un altro furto in abitazione ai danni di un'anziana di 92 anni.

 

L'indagine parte dalla segnalazione di una donna, la quale avvisa le forze dell'ordine di aver visto una persona fuggire velocemente dall'abitazione di una sua conoscente.

 

I carabinieri raggiungo l'indirizzo indicato e trovano la porta forzata e la casa a soqquadro. A quel punto le forze dell'ordine rintracciano la testimone, che riesce a fornire una minuziosa descrizione della sospettata e riferisce anche di essere in grado di riconoscerla. 

 

Tra le cose che mancano nell'appartamento, la denuncia riguarda anche la tessera bancomat riposta nel portafoglio, ma la nomade era stata velocissima: neppure il tempo di bloccare la carta che già aveva prelevato il massimo plafond giornaliero, cioè mille euro.

 

I successivi accertamenti dei militari hanno permesso l’identificazione certa della responsabile, la stessa donna denunciata sempre dai carabinieri di Grigno qualche settimana fa, per un altro furto in abitazione, consumato allora ai danni della vittima 92enne.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 January - 11:19

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 559 le vittime nella seconda ondata 

26 January - 12:54

In quella zona sono state ritrovate tracce di sangue attribuite dai Ris a Peter Neumair, il 63enne scomparso insieme alla compagna, Laura Perselli, a inizio gennaio. Dispiegamento di forze per un'analisi approfondita

26 January - 05:01

Nell'arco di due settimane si dovrebbe completare la seconda fase di somministrazione nelle Rsa Trentine. Nei prossimi giorni è stato chiesto un tavolo con la Provincia per ridiscutere assieme i protocolli di sicurezza e consentire una riapertura graduale delle strutture consentendo anche un ritorno degli abbracci

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato