Contenuto sponsorizzato

Aveva rubato dei vestiti con una tronchesina per staccare l'antitaccheggio, denunciato 17enne

Il giovane è stato notato dai negozianti all'interno dello Shop Center di Pergine. I carabinieri giunti sul posto hanno trovato la merce addosso al giovane

Pubblicato il - 19 marzo 2018 - 12:06

PERGINE. Ha 17 anni ed è stato colto sul fatto mentre rubava un pantalone e una camicia allo Shop Center di Pergine. I fatti si sono svolti ieri e il ragazzo italiano è stato denunciato in stato di libertà, per furto dai carabinieri. Entrato in un negozio di abbigliamento, del centro commerciale, ha iniziato a provarsi più articoli, portandosi sempre all’interno del camerino, il suo zaino.

 

Tale comportamento, ha messo in allarme i commessi che, senza perdere tempo, hanno subito chiamato i carabinieri della locale Stazione di Pergine. I militari dell'Arma sono, quindi, intervenuti e raggiunto il giovane lo hanno perquisito rinvenendo nello zaino, della merce priva del dispositivo antitaccheggio perché tagliato dal giovane con una tronchesina, anch’essa trovata addosso al ragazzo.

 

Il giovane, dopo le incombenze del caso, è stato riaffidato ai genitori e denunciato per furto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 aprile - 19:42

Le vittime sono 10 donne e 7 uomini. C'è un caso che preoccupa, un minore del Primiero del 2015 ricoverato a Belluno. Sono 296 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 47 in ventilazione semi-invasiva e 80 in ventilazione invasiva. Sono invece 9 i guariti e 237 i guariti clinicamente

03 aprile - 19:52

L’osservatorio mercato del lavoro della Ripartizione provinciale altoatesina ha pubblicato i primi dati consolidati sull’andamento del mercato del lavoro per il mese di marzo 2020. Ad avere risentito maggiormente delle misure di contenimento è stato il settore turistico, che ha dovuto bloccare tutti i servizi dedicati all'alloggio e ristorazione

03 aprile - 15:09

Dopo il video che mostra una persona ammainare la bandiera dell’Ue i consiglieri di Futura prendono le distanze da Fugatti e stigmatizzano il linguaggio antieuropeista “un gesto che non ci rappresenta”. Ghezzi e Coppola attaccano anche sulla gestione dell'emergenza: “Il Trentino sconta anche gli errori dei responsabili politici che nella prima fase hanno sottovalutato il problema”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato