Contenuto sponsorizzato

Cade dall'impalcatura, un 42enne prima trasportato ad Arco, poi d'urgenza in elicottero al Santa Chiara

Inizialmente è stato trasportato all'ospedale di Arco, ma dopo gli accertamenti il trasferimento d'urgenza all'ospedale di Trento. L'uomo è ricoverato al reparto di rianimazione in prognosi riservata

Pubblicato il - 07 May 2018 - 19:21

RIVA DEL GARDA. Grave infortunio sul lavoro a Riva del Garda poco dopo le 9 di questa mattina. Un uomo di 42 anni è caduto da un'impalcatura dall'altezza di circa due metri.

 

L'uomo, originario di Cagliari, ma residente a Trento, stava lavorando per una ditta del capoluogo in un cantiere per la costruzione di una palazzina in via Filanda, quando per causa ancora da chiarire è precipitato dall'impalcatura.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, carabinieri di Riva del Garda e l'ispettorato del lavoro Uopsal per ricostruire la dinamica e effettuare i rilievi.

 

Il 42enne è stato inizialmente trasportato all'ospedale di Arco, ma dopo gli accertamenti è stato trasferito in elicottero d'urgenza al Santa Chiara di Trento.

 

Le condizioni sanitarie dell'uomo inizialmente non sembravano destare particolare preoccupazione, ma si sono improvvisamente aggravate

 

Attualmente il 42enne si trova ricoverato al reparto di rianimazione in prognosi riservata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 February - 10:39

Una situazione che si è presentata diverse volte in questi primi giorni di apertura, alternandosi ad altri momenti in cui il via vai di persone è stato più rapido. In generale però gli anziani che attendono di sentire il loro nome per entrare nel capannone sono costretti ad aspettare all'esterno (alcuni seduti, molti in piedi), causando non poche difficoltà

24 February - 20:10

Da quando c'è il Covid, le attività ludiche e ricreative proposte ai bambini di Protonterapia si sono dovute fermare. Così, a organizzare il loro tempo libero nelle difficili situazioni che vivono i pazienti, ci pensano le famiglie. Il direttore Maurizio Amichetti racconta le difficoltà di quest'anno di pandemia

25 February - 09:39

Il coprifuoco ha impedito che qualcuno si facesse del male, quando durante le prime ore di giovedì 25 febbraio dei grossi massi si sono staccati dalla montagna ad Ora piombando sulla strada e bloccandola

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato