Contenuto sponsorizzato

Cerca di attraversare il fiume, ma resta bloccata per l'onda di piena

La ragazza stava attraversando il fiume per raggiungere la parte opposta della riva attraverso gli appositi i sassi sporgenti, quando è rimasta sorpresa dell'arrivo dell'onda di piena

Pubblicato il - 07 maggio 2018 - 12:24

ARCO. Fuori programma intorno alle 11.30, quando una ragazza è rimasta bloccata nel mezzo del fiume Sarca.

 

La ragazza stava attraversando il fiume per raggiungere la parte opposta della riva attraverso gli appositi i sassi sporgenti, quando è rimasta sorpresa dell'arrivo dell'onda di piena. 

 

Poco distante si trova la diga, ogni tanto l'acqua viene rilasciata in modo programmato e questo comporta inevitabilmente l'innalzamento del livello del fiume, questa la motivazione per la quale la ragazza è rimasta bloccata a metà del passaggio. 

 

Con l'acqua alle caviglie e impossibilitata a muoversi, la giovane stessa ha lanciato l'allarme.

 

Sul posto si sono immediatamente portati i soccorsi, i vigili del fuoco volontari di Arco e il corpo di Riva del Garda, ma anche i permanenti di Trento e la Saf del capoluogo, il nucleo speleo alpini fluviale.

 

Gli uomini del soccorso sono riusciti a raggiungere la ragazza per portarla sulla terraferma. Fortunatamente tutto si è concluso rapidamente, senza conseguenze, un po' di paura e un'avventura da raccontare.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

23 settembre - 09:12

Attorno alle 4.30 di mercoledì 23 settembre è arrivata alla centrale dei vigili del fuoco di Bolzano una richiesta di aiuto. Uno sversamento in uno stabilimento d'alluminio della città aveva provocato un incendio. Sul luogo i pompieri del corpo permanente e quelli di Oltrisarco, che in poche ore hanno spento le fiamme

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato