Contenuto sponsorizzato

Con il trattore in statale si rovescia, un 23enne salvato dai pompieri e trasportato in elicottero all'ospedale

E' successo lungo la strada statale 42 tra Revò e Cagnò in Val di Non. Il personale sanitario ha provveduto con le cure del caso prima del trasporto in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti

Pubblicato il - 02 agosto 2018 - 19:58

REVO'. Incidente agricolo intorno alle 18 in Valle di Non, quando un trattore si è rovesciato in statale.

 

Il conducente, un 23enne del posto, stava guidando il mezzo agricolo lungo la strada statale 42 tra Revò e Cagnò, quando per cause ancora da accertare ha perso il controllo del trattore e si è rovesciato, senza fortunatamente coinvolgere altri veicoli.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza e elicottero, i vigili del fuoco volontari di Cagnò e il corpo di Revò, oltre ai carabinieri di Revò per effettuare i rilievi e ricostruire l'esatta dinamica.

 

L'uomo di Revò è stato estratto dal trattore e il personale sanitario ha provveduto con le cure del caso prima del trasporto in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato