Contenuto sponsorizzato

Dalla Provincia nuovi aiuti ai privati per la riqualificazione energetica delle abitazioni

Il nuovo stanziamento è di 680 mila euro. Spalmati su dieci anni, la Provincia erogherà contributi per complessivi 9,90 milioni di euro, così da favorire gli interventi di recupero e miglioramento energetico delle abitazioni

Pubblicato il - 28 settembre 2018 - 20:08

TRENTO. La Provincia di Trento ha deciso di stanziare altri 680 mila euro per il fondo destinato a finanziare, per il Bando 2018, i contributi sugli interessi dei mutui decennali, concessi dalla Provincia autonoma di Trento, per gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica sulle abitazioni private.

 

Il fondo sale quindi a 9,90 milioni di euro e la decisione di un ulteriore stanziamento è stata presa a seguito dell’altissimo numero di domande presentate in pochi mesi dai cittadini trentini. Lo scorso marzo, la giunta provinciale aveva stanziato 3,1 milioni di euro per abbattere, sotto forma di contributo, gli interessi sui mutui decennali sottoscritti da proprietari per finanziare i lavori di miglioramento energetico delle proprie abitazioni. Il budget annuo messo a disposizione dalla Provincia ammontava inizialmente a 310 mila euro. L’iniziativa ha riscosso un alto interesse e la somma annua iniziale è servita a finanziare 432 domande ammesse sulle 522 presentate tra maggio e il 1 luglio 2018.

 

La giunta si è quindi attivata per recuperare ulteriori risorse con l’obiettivo di ammettere a finanziamento le domande recapitate agli uffici provinciali dal 2 luglio 2018 fino al prossimo 30 novembre 2018 (data di scadenza del bando). Ora l’esecutivo provinciale ha incrementato il fondo con 6,80 milioni di euro (680 mila euro all’anno per i prossimi 10 anni).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 19:39

Ci sono 5.412 casi e 465 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 703 (tutti letti da Apss) per un rapporto contagi/tampone a 1,70%. Ci sono 4 nuovi positivi a Trento, 1 a Novella

26 maggio - 19:37

Per il Tirolo il problema per la riapertura dei confini è la Lombardia? La replica di Fugatti: “Non capiamo perché i tedeschi possano arrivare attraverso il corridoio austriaco ma non possano arrivare gli austriaci, questo è difficile da spiegare al mondo economico trentino”

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato