Contenuto sponsorizzato

Donna aggredisce a morsi i carabinieri e tenta di rubare la pistola

E' successo poco prima della mezzanotte di mercoledì. I carabinieri della Compagnia di Trento stavano svolgendo un normale controllo. La donna alla richiesta dei documenti è andata in escandescenza  

Pubblicato il - 30 novembre 2018 - 08:25

TRENTO. Doveva essere un normale controllo ma invece si è trasformato in una vera e propria aggressione con una donna che ha iniziato a prendere a morsi i carabinieri e ad uno di loro ha addirittura tentato anche di rubare la pistola.

 

Il fatto è successo poco prima della mezzanotte di mercoledì. La donna era stata fermata dai carabinieri della Compagnia di Trento per un normale controllo nell'ambito dell'attività portata avanti per la prevenzione e la repressione dei reati sul territorio.

 

Dopo aver chiesto i documenti, però, la donna è andata in escandescenza iniziando ad inveire contro i militari e prendendoli a morsi. Ad uno di loro, come già detto, ha tentato di prendere la pistola senza però fortunatamente riuscirci.

 

I militari, dopo essere riusciti a bloccare e portare alla calma la donna, l'hanno trasferita in caserma e dovrà rispondere di tentata rapita e resistenza a pubblico ufficiale.  Tre carabinieri hanno fatto ricorso alle cure mediche. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato