Contenuto sponsorizzato

Dorme in un bar, quando si sveglia dà in escandescenza. Paura in Torre Vanga a Trento

L'uomo, presumibilmente sotto l'effetto dell'alcol, dopo essere stato invitato dalla barista a spostarsi ha creato scompiglio rompendo una bottiglia e tentando di mettere le mani addosso ai clienti del locale. Sul posto i Carabinieri e la Guardia di Finanza 

Pubblicato il - 15 agosto 2018 - 10:50

TRENTO. Paura questa mattina in via Torre Vanga all'interno del Joyce Bar. Un uomo, che si trovava all'interno del locale, si era seduto nella sala giochi e, sotto presumibilmente all'effetto dell'alcol, si era messo a dormire. La titolare dopo un po' di tempo lo ha invitato a spostarsi.

 

“Era in una sala e stava dormendo – ci viene spiegato – e non era bello da vedere per i clienti che entravano a fare colazione. Ho quindi solo chiesto gentilmente di spostarsi e di cambiare sala. Non è possibile che uno faccia la notte in bianco e poi si comporti in questo modo”.

 

Un invito, però, che ha dato in escandescenza l'uomo. Ha infatti rotto una bottiglia di vetro, ha iniziato ad imprecare contro tutti ed ha anche tentato di mettere le mani addosso alla barista e ad alcuni clienti che si trovavano terrorizzati nel locale.

 

E' stato dato quindi l'allarme e sul posto si sono portate tre macchine dei carabinieri e un mezzo della Guardia di Finanza. L'uomo, non senza fatica, è stato fatto uscire dal locale. All'esterno si è gettato a terra divincolandosi e rendendo l'intervento delle forze dell'ordine più difficile. Alla fine è stato fatto salire in auto e portato in caserma.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 11:44

Vetrate oscurate e un bar trasformato in pista da ballo, quando la polizia ha fatto irruzione nel locale all’interno sono state trovate circa 50 persone, fra queste anche una comitiva in attesa di festeggiare un compleanno

26 ottobre - 11:23

Ci sono 127 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 27 quelli nelle strutture private convenzionate, mentre sono sempre 12 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 35 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

26 ottobre - 06:10

Da inizio ottobre i ricoveri negli ospedali sono tornati ad aumentare e nelle Rsa la situazione è drammatica. Il presidente dell'Ordine degli Infermieri spiega: "I ricoveri stanno aumentano e così anche i bisogni dei pazienti. Ci preoccupano le settimane e i mesi difficili che ci troviamo davanti perché gli infermieri sono sfiniti e provati"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato